Light Peak, il cavo universale di Intel

La connessione ottica offre una banda di 10 Gbit/s. Collegherà tutte le periferiche su un unico cavo e potrebbe sostituire Usb 3.0



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-04-2010]

Intel Light Peak Usb 3.0 10 Gbps Kahn

Forse c'è un altro motivo per cui Intel non ha tanta fretta di far debuttare Usb 3.0, e questo motivo si chiama Light Peak.

È questa una tecnologia pensata per sfruttare le fibre ottiche al fine di collegare una vastissima serie di dispositivi su un unico cavo: la banda passante è di 10 Gbit/s (e aumenterà in futuro, mentre per ora Usb 3.0 si ferma a 4,8 Gbit/s) ed è possibile gestire diversi protocolli simultaneamente.

Intel delinea un futuro in cui la miriade di cavi che generalmente si affastella dietro a un Pc viene sostituita da un solo cavo Light Peak, al quale sono collegate in cascata tutte le periferiche, dai dischi esterni al monitor fino alle attrezzature di rete (modem e router).

Potremmo dire addio ai vari standard Ethernet, Usb, Sata, Firewire e DisplayPort, possibilità che diventerà più concreta a mano a mano che crescerà la disponibilità di banda, che Intel già vede arrivare ai 100 Gbit/s.

Nonostante stia lavorando a quello che dovrebbe essere il "cavo universale" che sarà "un successore di Usb 3.0" (come sostiene Kevin Kahn, di Intel), l'azienda non crede che la nuova versione di Usb sarà in conflitto con Light Peak.

"Ci spettiamo che entrambe coesistano sul mercato, forse sulla stessa piattaforma e contemporaneamente" ha spiegato ancora Kahn che ha dato una dimostrazione di Light Peak trasmettendo su un singolo cavo (che collegava un notebook a una docking station e a un monitor) un film in Blu Ray, il segnale di una videocamera in HD e quello che clonava il display del portatile sul monitor esterno.

Per il collegamento è stata utilizzata una porta Usb 3.0 modificata, un'interfaccia che potrebbe essere adottata in via definitiva grazie alla sua diffusione ma che potrebbe anche essere sostituita da connettori molto più piccoli, visto che la tecnologia lo permette (opzione utile per i dispositivi portatili e gli smartphone).

L'anno prossimo dovrebbe costituirsi un gruppo industriale per la promozione di Light Peak, tecnologia che ha già incassato l'approvazione di Apple, così da realizzare quello che Kahn definisce "l'ultimo cavo di cui avrete bisogno".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Molto probabile e poi non possiamo escludere una guerra di standard che complicherÓ le cose solo per i produttori finali di hardware e soprattutto a noi utenti :roll: Leggi tutto
21-4-2010 18:35

per lo stesso motivo per cui si rallenta, anzi si blocca l'uscita dei display OLED. prima vogliono sfruttare ben bene gli standard precedenti, POI, ci venderanno quelli nuovi (ormai giÓ "vecchi") :evil:
20-4-2010 01:10

{soliman}
Conflitto... di parole! Leggi tutto
19-4-2010 10:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale servizio collegato a un prodotto per la smart home saresti pi¨ disposto a pagare fino a 15 euro al mese?
Lo scongiurare dei guasti dei prodotti smart, per esempio lavastoviglie, connettendoli ai fabbricanti, in modo da identificarli e anticiparne qualsiasi problema.
Collegamento alla compagnia assicuratrice che interviene in caso di allagamento, intrusione o allarme quando non sono in casa.
Assistenza nella vita di tutti i giorni per gli anziani.
Collegamento dei dati relativi alla salute al medico o al reparto ospedaliero per il monitoraggio dei parametri vitali chiave.
Collegamento alla societÓ di sicurezza che intervenga quando l'allarme si spegne.
Nessuno di questi

Mostra i risultati (1037 voti)
Ottobre 2020
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Tutti gli Arretrati


web metrics