QR Code: che cosa sono e perché sono utili

Un piccolo codice a barre nasconde informazioni preziose. Per leggerlo basta la fotocamera del cellulare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-05-2010]

Il QR Code che conduce a ZeusNews

È probabile che ognuno di noi si sia imbattuto recentemente in un QR Code. Si tratta di quegli strani disegni a forma di riquadro che ricordano in qualche modo un codice a barre e che sempre più spesso si trovano su settimanali e riviste in calce agli articoli, ma anche in alcune affissioni pubblicitarie.

Ideato nel 1994 dalla giapponese Denso-Wave, il termine QR deriva da Quick Response (Risposta Rapida), poiché si era voluto pensare a un codice che consentisse una rapida decodifica del suo contenuto.

Si tratta di codici bidimensionali che incorporano al loro interno una serie di informazioni che possono spaziare, per fare solo alcuni esempi più ludici, dal semplice indirizzo web o di posta elettronica a un messaggio di testo, a uno scritto più ampio, a un biglietto da visita completo di tutti i propri dati o a coordinate di geolocalizzazione.

Sono un mezzo sintetico per offrire informazioni che possono essere lette da qualsiasi cellulare dotato di fotocamera e di un semplice programmino in grado di interpretarli.

Recentemente a Milano in Piazza Duomo su una affissione pubblicitaria un QR Code rimandava al sito del film "Mine Vaganti" di Ferzan Ozpetek, su riviste di moda spesso conducono a servizi online aggiuntivi, semplici immagini, dietro le quinte di sfilate di moda o interviste video.

I campi di applicazione legati alla connettività mobile sono davvero innumerevoli: ad esempio un monumento o una opera d'arte con il proprio QR Code che rimanda a descrizioni e informazioni quasi fosse una audio-guida perennemente accessibile a chiunque.

Ma anche un QR Code che alla fermata dell'autobus rimanda a informazioni sul traffico e ai ritardi del mezzo che aspettiamo. O un QR Code sulla locandina di un film che offre informazioni sulla pellicola, con trailer, recensioni.

Online esistono poi diversi siti che permettono di generare gratuitamente e velocemente il proprio QR Code da usare come si desidera.

Le opzioni sono molteplici e vanno dal biglietto da visita originale al link a una propria pagina web personale, alle indicazioni per raggiungere la località della festa a una email o Sms preconfigurati ad hoc per essere contattati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

I pericoli non sono poi molti, basta stare attenti, inoltre viene chiesta la conferma di accedere all'indirizzo decodificato, quindi non è di certo meno sicuro che leggere un indirizzo che non si conosce e digitarlo.
26-10-2010 14:00

il pericolo di fondo non sta nel lettore ma nel QR-code ovvero nel disegno esattamente come sul pc il pericolo non è nel browser ma nel link che clicchi e nell'url che vai a raggiungere (ok, passatemi il paragone anche se non perfettamente calzante, tralasciamo le vulnerabilità intrinseche del software) Per altro, salvo codici che... Leggi tutto
28-5-2010 14:52

Tecnologia già sperimentata? Leggi tutto
24-5-2010 21:15

In questo momento non è considerata la sicurezza per questo congegno... Converrà aspettare. :wink: Ciao Leggi tutto
24-5-2010 00:01

ho provato recentemente questa tecnologia... ho trovato un QRcode su una rivista di motori e ho un cellulare symbian. non ho avuto modo di temere che fosse un software malevolo, visto che è proposto da una rivista in commercio molto diffusa, nè che effettuasse collegamenti usando connessioni non autorizzate, in quanto il symbian mi... Leggi tutto
23-5-2010 12:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono trasferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (1475 voti)
Settembre 2019
Gli utenti hanno il diritto di rivendere i giochi comprati su Steam?
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
Tutti gli Arretrati


web metrics