Diciassettenne dice addio su Facebook e si suicida

Lascia un messaggio agli amici del social network. Poi esce di casa e si butta nel Piave.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-05-2010]

Facebook suicidio 17enne Piave

Le ultime parole scritte su Facebook, a leggerle ora, lasciano intendere che voleva fare sul serio: "Basta, sono stanco di tutto e di tutti, non mi fido più di nessuno, mi fa troppo schifo vivere così ma ci sono troppo dentro per venirne fuori. Voglio andarmene via da qui, mi serve un po' di relax".

Ma, d'altra parte, non sono pochi gli adolescenti che prendono il social network per una pagina di diario, per uno spazio in cui sfogarsi liberamente, e forse per questo gli "amici" non si sono accorti di niente.

Così un diciassettenne veneto - di cui sono note solo le iniziali, L.F. - ha lasciato la propria casa dopo una lite in famiglia, ha fatto un'ultima telefonata ai genitori e si è gettato nel Piave da un ponte della ferrovia.

Tutto questo succedeva mercoledì notte; alcune persone, uscite da un vicino cinema avevano assistito al tuffo del ragazzo e avevano subito allertato i soccorsi. Il corpo senza vita è stato trovato soltanto nella mattina di oggi.

Eppure che L.F., pur essendo apparentemente deciso a suicidarsi, fosse probabilmente in cerca di qualcuno che gli desse vera attenzione - e forse di qualche amico vero - si può immaginare dall'ultimissima frase postata su Facebook: "Chiedo solo una cosa alle persone che ci tengono a me: non dimenticatemi".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 29)

Silent, se dovessi invitare a cena me, se dovessi essere giudicato da me, potresti stare tranquillo. io non ce l'ho con chi sbaglia, anche gravemente... ce l'ho con chi reitera, con chi sbaglia, ripetutamente, per decenni sapendo di fare danno alla societÓ o a singoli, per suo profitto personale... con questi, mi spiace, non avrei... Leggi tutto
31-5-2010 14:10

Certo, ciascuno la vede a modo suo ed Ŕ proprio questo il problema, ciascuno si crea una mitologia del bene migliore che per˛ pu˛ contenere virus molto infettivi. La psicologia delle masse ha un sistema immunitario molto fragile e il populismo di certe posizioni Ŕ pi¨ contagioso del bene e del male messi insieme. Non credo che la mia... Leggi tutto
30-5-2010 15:14

{free4ever}
Sono basito. No comment. Quando ho letto il titolo ho sperato fosse una barza demenziale. La nostra societÓ sta creando degli infelici confinati in una realtÓ virtuale che ovviamente non pu˛ compensare il loro bisogno di affetto. Signori, rivediamoci!
29-5-2010 22:24

Ciascuno la vede a modo suo, e nessuno ha necessariamente la supremazia in termini di ragione o torto. Il punto Ŕ sul quanto ancora sono disposti a subire gli italiani. La mia percezione della sopportazione Ŕ giunta ad un punto limite. Sono stanco di vedere infrante le regole della decenza in merito alla gestione della cosa pubblica,... Leggi tutto
27-5-2010 16:24

No, Silent, non mi trovi d'accordo. Su di un piano strettamente concettuale non ci pu˛ essere paragone, e puoi vederlo impiegando come esempio il classico film americano che vede antagonisti "i buoni" (o generalmente il buono) e "i cattivi". Esempio ampiamente conosciuto: "Il giustiziere della notte", con... Leggi tutto
27-5-2010 00:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novitÓ
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novitÓ dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novitÓ da Twitter
Seguo le novitÓ da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (6146 voti)
Ottobre 2019
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Tutti gli Arretrati


web metrics