Le aziende cinesi assumono figuranti bianchi

Per fare bella figura, aziende cinese cercano uomini occidentali che impersonino dipendenti e partner d'affari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-07-2010]

Aziende cinesi falsi dipendenti bianchi

"La faccia è più importante della vita stessa": secondo Zhang Haihua, autore di Think Like Chinese è questo un detto cinese che sta diventando sempre più vero per quanto riguarda le aziende, le quali assumono o affittano attori occidentali perché impersonino dipententi e dirigenti.

Il ragionamento è in sé semplice: le nazioni occidentali sono sviluppate, e dunque i loro abitanti più ricchi dei cinesi; la logica conseguenza è che un'azienda in grado di assumere degli stranieri sarà piena di soldi e in buoni rapporti con l'estero.

Ecco perché sta prendendo piede un impiego particolare: impersonare un dipendente straniero (il quale non deve fare altro che stare seduto in un ufficio con finestre attraverso le quali i clienti non potranno non vederlo) o, meglio ancora, un partner proveniente da una nazione occidentale.

In quest'ultimo caso l'impiego è più facilmente a breve termine - una sorta di "affitto" - ma anche piuttosto semplice, per chi possiede velleità da attore: è sufficiente presentarsi con l'aspetto di chi è appena sceso dall'aereo, non spiccicare una parola di cinese, magari tenere un convincente discorso in inglese o nella propria lingua madre su quanto sia stata proficua la collaborazione negli ultimi anni, spesso incontrare i clienti, cenare con loro e mostrarsi sempre sorridenti.

I candidati più gettonati per questo lavoro sono attori o modelli (d'ambo i sessi) disoccupati, ma anche insegnanti part-time d'inglese o semplicemente persone che abbiano bisogno di incassare un po' di denaro extra e con qualche abilità di recitazione.

Come recita un annuncio visto su sito cinese: "Ci sono possibilità d'impiego per ragazze carine e uomini che abbiano un bell'aspetto con indosso un completo".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Ricerca del lavoro online: cosa è cambiato nell’anno del covid

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

si ma a colori............. :roll: Leggi tutto
14-7-2010 18:40

SENZA PAROLE.... o meglio: CHE MONDO DI MERDA! :evil:
14-7-2010 15:23

Data la mia disastrosa situazione economica attuale, devo dire che la cosa mi sembra allettante, ancorché del tutto squalificante.
14-7-2010 13:22

Perché non introdurre questa pratica in certi uffici semideserti dei ministeri, della Regione o della Provincia? Potremmo affitare attori che fanno finta di lavorare e almeno qualcuno risponderebbe al telefono.
14-7-2010 10:56

Sono anni che dico ai sindacalisti di casa nostra, quelli più intransigenti (vedi il caso Pomigliano d'Arco per es...) di andare in Cina a sindacalizzare le "masse operaie" come facevano da noi negli anni '70, così anche la loro economia, come la nostra, andrà a ramengo! :evil: Leggi tutto
14-7-2010 02:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, è un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta è successo.
Lo faccio abitualmente anche se è contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (3645 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 ottobre


web metrics