Windows Live Spaces chiude

Microsoft abbandona la piattaforma di blogging e invita gli utenti a passare a Wordpress.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-09-2010]

Windows Live Spaces chiude migra Wordpress

Windows Live Spaces chiude: la piattaforma di Microsoft per i blog - che negli anni ha raccolto circa 30 milioni di utenti è destinata a cessare le attività il prossimo gennaio.

Per quanto 30 milioni di utenti non siano pochi, l'azienda di Redmond deve aver identificato questo settore come uno dei "rami secchi" che non meritano ulteriori cure; inoltre, ultimamente Live Spaces era rimasta indietro - quanto a caratteristiche offerte - rispetto ai concorrenti.

Ora sappiamo perché: Microsoft ha deciso di non investire più nei blog personali, ma non ha intenzione di abbandonare i propri utenti, realizzando invece per loro un sistema di migrazione.

Punto d'arrivo del trasferimento è l'antico rivale Wordpress, indicato come terra promessa per i blogger di Live Spaces.

"L'aggiornamento è facile e veloce; ci occuperemo del trasferimento dei post, dei commenti e delle foto del tuo blog e verificheremo che tutti i collegamenti funzionino correttamente" ha promesso l'azienda.

Fino a gennaio 2011 tutto può continuare com'è ora; poi, chi non avrà già chiesto il trasferimento verrà spostato "a forza" mentre i contenuti su Windows Live Spaces resteranno visibili, in sola lettura, fino a marzo; poi saranno cancellati.

Chi intende aprire oggi un blog su Live Spaces sarà reindirizzato verso Wordpress, dove potrà comunque utilizzare gli strumenti di Microsoft come Windows Live Writer.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Ti ritrovi una bellissima interfaccia (COMPLETA non restyling) stile Chrome! Attenti: Bisogna essere praticoni per installarla! Ciao Leggi tutto
2-5-2011 20:32

Beh, Seven non è malaccio. Magari dal punto di vista tecnico fa schifo, ma ti dirò, come utente mi trovo davvero bene. (non ai livelli di Linux, ma meglio di XP) Leggi tutto
2-5-2011 17:16

{nexuno}
bhooooooooooo Leggi tutto
2-5-2011 15:34

Infatti si è visto prima Vista e poi Seven.... :wink: Se è rinvigorire questo... Ciao Leggi tutto
30-9-2010 21:29

O forse taglia i rami secchi, e cerca di rinvigorire quelli attivi. Normale amministrazione per un'azienda. Leggi tutto
29-9-2010 21:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste minacce all'ambiente ritieni che sia quella da affrontare con maggiore urgenza?
La drastica riduzione della biodiversità: alcune stime ritengono che oltre cento specie ogni giorno si estinguano, compromettendo l'ecosistema in maniera irreversibile.
L'assottigliamento della fascia dell'ozono che protegge dagli ultravioletti dannosi: l'utilizzo di certi materiali (come i CFC) assottiglia lo strato di ozono mettendo in pericolo l'intero pianeta.
I cambiamenti climatici: l'aumento della temperatura causato dai gas serra può portare all'innalzamento dei mari e ad altre catastrofi, come inondazioni, siccità e tempeste.
I rifiuti tossici: dai pesticidi agli erbicidi fino alle scorie nucleari, tutti questi scarti hanno effetti dannosi sull'ambiente per molti anni dopo la loro produzione, contaminando acqua, aria e terra (e tutto quanto vi cresce).
L'impoverimento degli oceani: la pesca eccessiva ha decimato la fauna ittica, colpendo in particolare i grandi pesci predatori. A questa si aggiungono i rifiuti (specialmente in plastica) scaricati negli oceani e l'aumento dell'acidità dei mari.

Mostra i risultati (1413 voti)
Ottobre 2017
Ceo di GitHub: i programmatori sono condannati all'estinzione
Il ransomware per Android che blocca lo smartphone due volte
Il falso Adblock che ha ingannato decine di migliaia di utenti
Windows Media Player sparisce da Windows 10
Disqus violato, rubati i dati di 17,5 milioni di utenti
Il caso dell'iPhone 8 che si gonfia mentre è in carica
Gli auricolari di Google che traducono le conversazioni in tempo reale
La falla in Windows Defender che a Microsoft non interessa
Con un salto quantico, Firefox diventa più veloce di Chrome
Settembre 2017
Internet Explorer spiffera quel che digitiamo nella barra
Windows, gli ultimi aggiornamenti bloccano gli account utente
Violazione di CCleaner, guai più gravi del previsto
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
Tutti gli Arretrati


web metrics