La minitastiera per l'iPad e l'iPhone

Si collega via Bluetooth, si ricarica via USB e permette di digitare comodamente per 60 ore consecutive.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-11-2010]

Beewi BBK200 minitastiera portatile Bluetooth iPad

Uno smartphone completamente touchscreen (o un tablet) può avere il suo fascino ma a volte si sente la mancanza di una tastiera fisica per poter scrivere con maggiore comodità e facendo meno errori.

Per questo motivo Beewi ha creato BBK200, una minitastiera portatile Bluetooth 2.0 ideata per completare smartphone e tablet.

BBK200 è una vera tastiera, ridotta nelle dimensioni (115x60x6 mm) e dal peso di 40 grammi; grazie alla batteria agli ioni di Litio da 200 maH consente di scrivere in maniera continuativa per 60 ore, mentre in standby l'autonomia arriva fino a 400 ore.

Si ricarica tramite porta USB e, se completamente scarica, raggiunge la massima autonomia in 2 ore e mezza; è compatibile con iPhone 3GS e 4, iPad, smartphone Windows Mobile 6.0 e Symbian S60.

La minitastiera di Beewi sarà disponibile sia in versione Qwerty che in versione Azerty a partire dalla fine di novembre al prezzo consigliato di 39,90 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

L'idea è ottima, il prezzo un po' meno...
1-12-2010 23:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quasi la metà delle famiglie italiane (nel 2012 erano il 45,5% secondo Confindustria Digitale) non possiede ancora un collegamento a Internet. Qual è secondo te il principale motivo?
La connessione a banda larga non è disponibile.
Motivi di privacy e sicurezza.
Mancanza di skill e capacità d'uso.
Alto costo del collegamento.
Alto costo degli strumenti.
Internet non è utile.
Accedono a Internet da altro luogo.

Mostra i risultati (3656 voti)
Gennaio 2022
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 gennaio


web metrics