TomTom rileva il traffico in HD

I navigatori della serie GO LIVE dispongono del sistema HD Traffic che fornisce le informazioni sul traffico in modo più accurato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-11-2010]

TomTom GO LIVE 1000 1005 hd traffic

TomTom ha rinnovato la serie TomTom GO LIVE, che per la prima volta utilizza la tecnologia HD Traffic e comprende due versioni: GO LIVE 1000 (con schermo da 4,3 pollici) e TomTom GO LIVE 1005.

La serie GO LIVE vanta uno schermo touch più sensibile, il sistema HD Traffic, un supporto magnetico a scorrimento e un calcolo dei percorsi ancora più veloce grazie all'adozione di un processore più potente.

Il sistema HD Traffic, che consente di avere accesso alle informazioni sul traffico per superare agilmente ingorghi e code e fa parte dei servizi LIVE, è venduto con un anno di abbonamento compreso nel prezzo di acquisto.

La gamma LIVE completa include anche il rilevatore di autovelox, l'accesso a Local Search di Google, che permette di possibile trovare negozi, ristoranti o punti di interesse, e il servizio TomTom Meteo per ricevere le previsioni del tempo aggiornate in tempo reale e fino a 5 giorni.

Lo schermo capacitivo è di tipo Fluid Touch, che consente agli utenti di allargare o restringere le mappe o scorrere il menù, con il tocco della punta delle dita.

Il modello TomTom GO 1005 si differenzia dal 1000 per via dello schermo, che è più grande e vanta una diagonale di 5 pollici.

Questi navigatori dispongono dei supporti magnetici Easy Click che semplificano il posizionamento del dispositivo, ora possibile anche usando una sola mano.

GO LIVE 1000 è in commercio a un prezzo di 299 euro, mentre GO LIVE 1005 è disponibile sul mercato italiano a 349 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'app che permette di noleggiare un'autovettura direttamente dallo smartphone è molto contestata dai tassisti.
Non è necessario introdurre nuove regole per l'app. I tassisti hanno torto, perché il mondo si evolve ma loro ragionano come se Internet non esistesse, difendendo ciecamente la loro casta (che ha goduto di fin troppi privilegi negli ultimi anni).
I tassisti dovranno adeguarsi e mandare giù il boccone amaro, anche se un minimo di regolamentazione per l'app è necessaria.
L'app non va vietata del tutto, ma va limitata in modo pesante così da poter salvaguardare le esigenze dei tassisti.
L'app va completamente vietata: i tassisti hanno ragione a protestare, perché Uber minaccia il loro lavoro e viola leggi e regolamenti.
Non saprei.

Mostra i risultati (2090 voti)
Maggio 2022
Localizzazione al chiuso grazie al 5G
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Una storia di phishing bancario diversa dal solito: il ladro beffato
Aprile 2022
Una dura lezione dall'Internet delle Cose
Bug nell'app Messaggi, e la batteria si scarica in fretta
Gli USA ottengono l'estradizione di Assange
L'utility che ripulisce Windows 11 è in realtà un trojan
Hacker cinesi sfruttano VLC per diffondere malware
Quando l'intelligenza artificiale bara: l'aneddoto degli husky scambiati per lupi
Che si fa con Telegram? È russo
Lapsus$, arrestati due hacker: sono adolescenti
Registro delle Opposizioni e cellulari, la norma è in Gazzetta Ufficiale
Marzo 2022
Windows 11, video lentissimi in apertura per colpa dell'antivirus
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 maggio


web metrics