Digitale terrestre, Mediaset rimborsi i disservizi

Problemi a catena nel passaggio al digitale terrestre: Mediaset dovrebbe rimborsare i servizi a pagamento non disponibili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-12-2010]

Disagi digitale Terrestre lombardia Mediaset

Per la Lombardia, il passaggio definitivo alla TV digitale sulla carta si sarebbe dovuto concludere il 26 novembre scorso ma molti problemi di tipo tecnico di fatto impediscono agli utenti di vedere canali e programmi.

Molti abbonati a Mediaset Premium e Gallery hanno segnalato di non riuscire a fruire della visione dei programmi per cui hanno pagato; le lamentele provengono anche da altre Regioni come Campania, Marche, Emilia Romagna.

Altroconsumo, il cui call center in questi giorni è assalito da centinaia di chiamate, invita Mediaset a predisporre un bonus di risarcimento per i contenuti a pagamento non fruiti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Ciao Leggi tutto
2-12-2010 23:47

Grandi H5N1 e freemind! Ma dovete anche concordare con me che accendendo il cervello si può usare il televisore senza farsi male, vero? :wink: In fondo esporsi poco e in modo consapevole riduce i rischi. :ciao: Leggi tutto
2-12-2010 18:28

Più o meno pure io... Forse qualche anno in più! Purtroppo mia madre si è abbonata a sky e in casa ora ci son ben 2 televisori! Prima o poi do fuoco a lei e a loro così vivrò ancora meglio! Io invece come già detto la tv son secoli che non la guardo... Leggi tutto
2-12-2010 18:04

Quoto totalmente l'Influenza Aviaria: io ho staccato la TV dal 2003 e vivo meglio. :old: Leggi tutto
2-12-2010 17:10

{Mirko}
Per la zona di ferrara il pasagio mediaset rientra nel giorno 03/10/2010
2-12-2010 13:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6097 voti)
Gennaio 2022
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 gennaio


web metrics