Wikileaks, violato il segreto bancario di Assange

Il Partito dei Pirati svizzero denuncia PostFinance: avrebbe violato il segreto sul conto di Julian Assange.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-12-2010]

Assange violazione segreto bancario pirati svizzer

La Svizzera e la sua economia si reggono sul segreto bancario che però, nel caso di Wikileaks, sarebbe stato violato.

È questa la tesi in base alla quale il Partito dei pirati svizzero ha sporto denuncia contro PostFinance, la banca delle Poste Svizzere: avrebbe rivelato che Assange, fondatore di Wikileaks, era titolare di un conto bancario presso di loro, violando così il segreto.

PostFinance ha replicato che il segreto bancario non riguarda l'esistenza o meno di un conto e del suo titolare ma solo i movimenti di denaro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Ma Assange non Ŕ colui che facilita la pubbliciazione di documenti riservati?
24-12-2010 15:03

Infatti avevo scritto che pu˛ sembrare retorico chiederselo :P :D per˛ effettivamente i c/c svizzeri sia normali che cifrati sono tutto un altro mondo ci sta che le poste svizzere abbiano trovato una scappatoia o abbiano osato esporsi per far favore a qualcuno di molto grosso :roll: ormai la caccia all'assage sembra il nuovo sport... Leggi tutto
21-12-2010 23:57

secondo te assange gli ha chiesto quello normale? :P Leggi tutto
21-12-2010 20:58

Bisognerebbe sapere (anche se Ŕ retorico forse chiederselo ma non si sa mai) se il c/c di assange era un c/c "comune" o aveva chiesto il servizio cifrato oppure no.. Una banca svizzera su un c/c cifrato se non ha l'autorizzazione non ti rivela l'intestatario del conto (non possono saperlo nemmeno gli impiegati della filiale,... Leggi tutto
20-12-2010 20:45

C'Ŕ stata una regina di Svezia, accreditata alla corte papale nonostante un'incerta identitÓ sessuale e una discendenza pazzoide in famiglia, che sparava a mosche e zanzare con un cannoncino caricato a polvere e palle (quelle vere). Sarebbe giÓ generoso dire che forse anche lei tanto giusta di testa non doveva esserlo. Tuttavia l'errore... Leggi tutto
20-12-2010 16:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il componente del PC che aggiornerai per primo?
Scheda Wi-Fi
Mouse
Tastiera
Scheda audio
Hard disk
RAM
Schermo
Scheda video
Processore
Tutto il PC

Mostra i risultati (2643 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics