Dimmi chi sei e ti dirò che codice fiscale hai

Il servizio online dell'Agenzia delle Entrate permette di verificare l'esattezza del proprio codice fiscale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-12-2010]

Agenzia Entrate Codice Fiscale

Un passetto alla volta anche il fisco italiano si evolve. Tramite un'apposita procedura è ora possibile il controllo della corrispondenza tra i propri dati anagrafici ed il codice fiscale attribuito.

L'applicazione, peraltro debolmente difesa dai possibili abusi tramite un CAPTCHA, è già disponibile sul sito delle Entrate con le relative istruzioni.

Il controllo, che viene attuato attraverso l'Anagrafe Tributaria, consente la verifica della validità di un codice fiscale delle persone fisiche e giuridiche nonché e l'esatta corrispondenza tra i dati anagrafici veri e propri, anche in questo caso sia delle persone fisiche e di quelle giuridiche; queste ultime sono conosciute anche tramite le comunicazioni effettuate dalle varie Camere di Commercio.

Parrebbe forse di sola facciata e quindi superflua la possibilità offerta dal Fisco ai contribuenti italiani, ma non è certo così.

Infatti a parte i possibili casi di omocodia esiste tutta una serie di possibili discrasie tra i dati anagrafici e il sistema identificativo tributario che varia dal problema dell'unificazione dei nomi attuato dalle competenti amministrazioni comunali all'aggregazione o divisione di due o più comuni avvenute dopo la nascita per finire con la marea dei codici fiscali formalmente esatti ma riferiti a persone che per un motivo o per l'altro risultano sconosciute all'Anagrafe Tributaria.

Se il Garante della privacy non ci metterà la coda, sarà opportuno semplificare l'accesso al servizio estendendolo a tutti, consentendo anche a qualsiasi privato cittadino la verifica del codice identificativo IVA riferibile alle persone fisiche e giuridiche, a garanzia della correttezza formale e sostanziale di tutte le transazioni di carattere commerciale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)

Scade la normativa nel 2030. Che poi venga riproposto? :wink: Ciao Leggi tutto
5-1-2011 01:33

anche io la pensavo come te, però da quando sono all'università mi sono bastati meno di 2 mesi per impararlo. Ti giuro che a volte non mi ricordo il mio numero di telefono ma il CF ormai è impresso nella mia mente, speriamo resti quello per sempre :D Leggi tutto
5-1-2011 00:43

Il guaio è saltato fuori con i nomi arabi (è un esempio) parecchi si chiamano "abdul salem" di nome MA è il terzo o quarto nome (usano 3 o 4 o più nomi) che indica proprio la persona (poi il cognome), mentre noi usiamo al contrario ovvero che il primo o secondo come proprio vero nome e difficilmente abbiamo 3 o 4 nomi. Alla... Leggi tutto
30-12-2010 01:12

Basterebbe un carattere per il controllo. Ma come puoi sapere se "b4dgtt3" è proprio di "Peppino" ? Tieni conto che quando è stato inventato i PC erano RARI! :shock: Infatti pensavano di fare un successivo passo "comprimendo" (grazie ad un algoritmo) il CF in 8 simboli. In questo caso... Leggi tutto
30-12-2010 00:55

Un altro codice fatto male! Su due piedi mi viene in mente: usando un codice composto da lettere e numeri (36 simboli in totale) basterebbero 7 simboli per avere 78 miliardi di combinazioni. Aggiungine 3 per il controllo errore et voilà :D Leggi tutto
29-12-2010 12:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di più e liberalizzare anche la possibilità di telefonare.

Mostra i risultati (1402 voti)
Dicembre 2022
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 dicembre


web metrics