Il NAS per vedere i film via Internet

L'ICY BOX IB-NAS6220 ospita dischi fino a 2 Tbyte e permette di accedere ai contenuti multimediali anche attraverso Internet.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-01-2011]

ICY BOX IB-NAS6220

Raidsonic, azienda europea che produce soluzioni in ambito storage, ha presentato ICY BOX IB-NAS6220, un NAS dedicato ai "non esperti" che vogliono condividere musica e film.

Il modello IB-NAS6220 può accogliere due hard disk SATA da 3,5 pollici con capacità fino a 2 Tbyte; è supportata le modalità RAID 0, RAID 1 e BIG ed è presente la funzione One Touch Backup.

Tutti i dati possono essere resi disponibili alla rete domestica e accessibili attraverso il server Samba; è inoltre presente un server di stampa (vi sono due porte USB per connettere la stampante), mentre l'installazione è stata resa il più semplice possibile.

Il punto di forza di questo NAS è l'opportunità di ascoltare la propria musica o vedere i propri film anche fuori casa: vi si può accedere come a un sito web, e dall'interfaccia è possibile gestire tutti i contenuti.

Se poi si desidera condividere musica o film con altri si possono impostare permessi individuali.

Il prezzo raccomandato dell'ICY BOX IB-NAS6220 è di 189 euro IVA inclusa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
In prova: Buffalo LinkStation 410

Commenti all'articolo (1)

Non mi sembra che in quanto a funzionalità offra molto più di quanto disponibile con altri prodotti simili. In compenso dall'articolo sembrerebbe estremamente semplice condividere i contenuti via internet mentre in realtà bisogna essere in grado di configurare il router per permettere l'accesso. Inoltre temo che l'access ai film, per chi... Leggi tutto
19-1-2011 11:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (2112 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics