Jurassic Park è dietro l'angolo

Entro cinque anni un gruppo di ricercatori giapponesi farà rivivere un mammut.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-01-2011]

Mammut DNA clonazione

Un team dell'Università di Kyoto ha presentato un progetto che prevede la clonazione di un mammut utilizzando tecnologie già sperimentate su specie viventi, con lo scopo di riportare alla vita l'antico pachiderma entro un cinque anni.

La base di partenza sarebbe rappresentata da alcune cellule prelevate dalla carcassa di un mammut ritrovato l'estate scorsa in perfette condizioni nella tundra siberiana.

Il direttore del progetto, Akira Iritani, ha riferito che tutto il progetto e la fase di preparazione sono già stati messi a punto; secondo il piano, il nucleo di alcune cellule dell'animale verranno inserite in un ovulo di elefante da cui è stato prelevato il nucleo, allo scopo di creare un embrione contenente i geni del mammut.

L'embrione sarà poi inserito in un utero di un elefante femmina, nella speranza che possa portare avanti una gravidanza fino alla nascita di un piccolo mammut.

Com'è noto, la scoperta dei primi esemplari di questa specie scomparsa risale alla metà del secolo scorso; gli esemplari erano spesso in perfette condizioni di conservazione a causa delle basse temperature della regione.

Purtroppo la notevole arretratezza dell'area e la scarsezza di comunicazioni impedì il recupero, da parte di gruppi scientifici, degli animali che furono perfino utilizzati per alimentare cani e altri animali domestici.

La recente scoperta di un esemplare in buone condizioni ha mostrato la presenza di tessuti molto ben conservati, attraverso cui è stato possibile recuperare cellule da utilizzare nel processo di clonazione.

Il gruppo di ricerca ha comunicato che i primi risultati potrebbero aversi nei prossimi 5-6 anni.

Il gruppo, di cui fanno parte anche un ricercatore specializzato nello studio di questi pachidermi e due esperti di genetica degli elefanti, ha messo a punto una tecnica originale per estrarre il DNA dalle cellule congelate, processo questo particolarmente complesso a causa soprattutto del danno che le cellule stesse sopportano nel processo di congelamento.

Nella progettazione sono risultati di estremo aiuto i risultati ottenuti dalle ricerche sviluppate nel 2008 da Teruhiko Wakayama, direttore del Riken Center for Developmental Biology, che, in quell'occasione, dimostrò come fosse possibile clonare un topo da cellule di un altro esemplare rimasto congelato per 16 anni nel permafrost.

Il progetto prevede, dopo la nascita del mammut, lo studio specifico dei suoi geni per stabilire il motivo per cui la specie si estinse alla fine dell'ultima glaciazione senza riuscire ad adattarsi alle nuove condizioni.

È curioso notare che l'80% dei resti di mammut siano stati ritrovati nella Repubblica di Sakha, nell'estremo est della Siberia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Resuscitare i mammut per combattere il riscaldamento globale

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

allora: facciamo un pò d'ordine: 1. sì, terremoti come quello di Sumatra del 2004 e del Cile del 2010 hanno impercettibilmente mosso l'asse terrestre. 2. altro discorso sono i movimenti lenti e continui delle zolle che si misurano in centimetri all'anno Quanto alla questione appunto dei movimenti dell'asse terreste come causa delle... Leggi tutto
26-2-2011 21:23

Infatti è la prima volta che sento che la terra si è mossa di 5cm tutto d'un botto. Avevo studiato che era un lento e graduale movimento di milioni d'anni. Non è che ti confondi con il movimento del polo magnetico? Questo si muove anche di km ma perché è la somma di tutte le forze magnetiche terrestri in causa che spostano idealmente... Leggi tutto
26-2-2011 20:19

scusassero il ritardo, ma avevo il computer portatile in riparazione. 1. la terra non è una palla di roccia che orbita nello spazio, ma è una palla di roccia fusa a strati più o meno plastici, quindi si comporta come un giroscopio. essendo cosí fatta, può cambiare il suo asse con estrema facilità, tanto è vero che negli ultimi 5 o 6... Leggi tutto
26-2-2011 12:56

mi sembra che tu abbia delle idee un pò confuse sulla scienza e sulla storia della Terra. ma sei uno spettartore di Voyager??? solo lì si possono sentire certe .... (autocensura) :twisted: Glaciazioni nel Sahara? Quando? le uniche glaciazioni riportate nell'Africa sono quelle del permo - carbonifero (quando l'Africa faceva parte del... Leggi tutto
1-2-2011 21:03

sul clima sicuramente più che i fatti c'è da scoprire il motivo dei fatti. Lo younger dryas dovrebbe essere statto causato dallo svuotamento del ago Agassiz ad esempio e la cronologia dall'ultimo massimo glaciale è abbastanza sicura, in qualche caso con lo scarto di poche decine di anni su migliaia Quanto ai mammuth, sembra che siano... Leggi tutto
1-2-2011 20:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che cosa ti trattiene dall'installare Linux?
Tutti quelli che conosco hanno Windows: con chi potrei scambiare dati e software?
Non ho voglia di imparare un nuovo sistema operativo e dei nuovi programmi.
Alcuni miei componenti hardware non vengono riconosciuti.
Ci sono alcuni software che utilizzo sotto Windows che mi sono indispensabili.
Semplicemente non sento l'esigenza di passare a Linux.
Ho intenzione di farlo nel prossimo futuro.
Nessun motivo mi impedisce di passare a Linux, infatti già lo utilizzo con soddisfazione.

Mostra i risultati (11797 voti)
Maggio 2022
Localizzazione al chiuso grazie al 5G
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Una storia di phishing bancario diversa dal solito: il ladro beffato
Aprile 2022
Una dura lezione dall'Internet delle Cose
Bug nell'app Messaggi, e la batteria si scarica in fretta
Gli USA ottengono l'estradizione di Assange
L'utility che ripulisce Windows 11 è in realtà un trojan
Hacker cinesi sfruttano VLC per diffondere malware
Quando l'intelligenza artificiale bara: l'aneddoto degli husky scambiati per lupi
Che si fa con Telegram? È russo
Lapsus$, arrestati due hacker: sono adolescenti
Registro delle Opposizioni e cellulari, la norma è in Gazzetta Ufficiale
Marzo 2022
Windows 11, video lentissimi in apertura per colpa dell'antivirus
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 maggio


web metrics