Un bug in Sandy Bridge compromette le prestazioni

Le periferiche SATA nell'ultima creazione di Intel rallentano sensibilmente con il passare del tempo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-02-2011]

Intel Sandy Bridge difetto SATA degrado prestazion

Al CES di gennaio Intel ha presentato quella che ha poi ufficialmente definito come "la Seconda Generazione dei processori Core di Intel", ossia i chip basati sull'architettura Sandy Bridge.

Si tratta delle prime CPU che integrano il reparto grafico direttamente all'interno del processore principale e costruite con tecnologia a 32 nanometri.

Ora che sono iniziate le consegne dei primi sistemi, però, è emerso un problema dovuto a un difetto di progettazione: nel tempo, le prestazioni delle periferiche SATA si degradano sensibilmente (ma i dati restano al sicuro).

Il difetto non riguarda direttamente i processori Sandy Bridge ma il chipset abbinato, Cougar Point, e si presenta solo nelle porte SATA II dalla 2 alla 5.

Dato che in molti sistemi home sono utilizzate solo le prime due (indicate come porta 0 e porta 1), per collegare disco rigido e unità ottica, gli utenti potrebbero non accorgersi del problema finché non aggiungono una terza periferica.

Secondo Intel, i sistemi affetti sono circa 8 milioni e sono quelli distribuiti a partire dal 9 gennaio; di questi soltanto una minima parte è già stata venduta ed è finita nelle mani degli utenti. Inoltre, chi ha un computer Sandy Bridge con porte SATA 3.0 non dovrebbe incontrare il problema.

Le schede madri attualmente in produzione sono già state corrette. Intel intanto ha richiamato tutte le schede già prodotte e assicura la loro sostituzione, preparandosi ad accollarsi una spesa che, alla fine di tutte le operazioni, si aggirerà intorno ai 700 milioni di dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

La frase nell'articolo che riferisce che Intel risarcirà chi ha già questo bug è un po' fuorviante. Da quanto si legge altrove, infatti: Sembrava strano, a me! :basta: Come al solito, alcuni frettolosi hanno pagato lo scotto di essere i primi. Per quanto riguarda poi la sostituizione delle schede madri, ho seri dubbi (anzi, a dire il... Leggi tutto
3-2-2011 19:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai inserito username e password della tua webmail. Il browser ti chiede se desideri salvare le credenziali di accesso per il futuro. Cosa fai?
Uso questa opzione perché è comoda, così non devo inserire ogni volta username e password
Clicco su No e disattivo l'opzione “Resta collegato”
Non accedo alla mail attraverso siti di webmail ma solo attraverso applicazioni installate sul dispositivo

Mostra i risultati (1696 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics