Paul Allen non cercava la vendetta su Bill Gates

Il cofondatore di Microsoft spiega l'accusa rivolta all'amico: era solo per rendere giustizia alla storia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-04-2011]

Paul Allen accuse Bill Gates Idea Man

"Non si tratta di vendetta. Ho solo pensato che si tratti di una parte importante della storia della tecnologia e di dover raccontare come si è svolta e spero che la gente lo capisca e lo rispetti".

Queste sono le parole con cui Paul Allen, co-fondatore di Microsoft, ha cercato di gettare acqua sul fuoco in una recente intervista dopo che un'anteprima del suo ultimo libro, in uscita a breve, ha dipinto Bill Gates come un uomo senza scrupoli che non ci pensò due volte prima di estromettere l'amico malato dalla società che aveva contribuito a creare.

Allen ha tenuto a precisare che se ha parlato è solo perché resti traccia nella memoria di come andarono davvero le cose, sebbene Gates abbia già dichiarato che lui ricorda gli avvenimenti in maniera un po' diversa.

In ogni caso l'amicizia tra i due non è in discussione. "Bill è venuto a casa mia molte volte" - ha spiegato Paul Allen - "e ci siamo fatti delle belle chiacchierate. C'è un legame che non può essere negato, e credo che ne siamo entrambi consapevoli".

L'ex-socio di Bill Gates ha poi raccontato di non aver ancora avuto occasione di parlare del libro con l'amico faccia a faccia, aggiungendo però che quando succederà ci sarà "una discussione accalorata".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Un sito Internet richiede che la password sia pi¨ complicata. Cosa fai per ricordarla?
La scrivo su un foglio di carta
Faccio di tutto per memorizzarla
La salvo sul browser e utilizzo il Completamento automatico
La salvo sullo smartphone
La salvo come nota sul computer
Impiego una utility specifica per l'immagazzinamento password

Mostra i risultati (2892 voti)
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 novembre


web metrics