Big Brother Award, al via l'edizione 2011

Inizia la raccolta di nomination per il premio "in negativo" destinato a chi nell'ultimo anno ha maggiormente danneggiato la privacy.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-04-2011]

Big Brother Award 2011 premio negativo privacy

Anche quest'anno prende il via la raccolta delle nomine per l'edizione 2011 del Big Brother Award Italia, il premio "in negativo" che ormai da anni viene assegnato a chi più ha danneggiato la privacy.

L'inizio della raccolta è fissato per il 27 aprile sul sito ufficiale, mentre la chiusura sarà il 20 maggio.

Entro quella data chiunque può proporre uno o più candidati per una o più delle quattro categorie del premio; la cerimonia di assegnazione avverrà a Firenze il 3 giugno, durante il convegno E-privacy 2011.

Quest'anno il premio verrà assegnato senza la mediazione di una giuria: le nomination verranno raccolte e presentate ai partecipanti al convegno, che voteranno direttamente durante la cerimonia di assegnazione.

Anche le categorie dei premi sono state rese più snelle: oltre all'immortale premio Lamento del Popolo, assegnato automaticamente a chi riceve più nomination, le categorie sono Peggior ente pubblico, Peggiore azienda privata e Peggiore tecnologia.

È stato mantenuto anche il premio positivo Winston Smith - eroe della privacy, assegnato a chi ha compiuto un singolo fatto, scoperta od azione di particolare rilevanza per la difesa della privacy.

Sebbene molti navigatori siano convinti che parlare di libertà e diritti civili in Rete sia ormai un esercizio retorico e ripetitivo e che il tecnocontrollo sociale sia una realtà largamente accettata e alla quale è inutile opporsi, il BBA si propone di riportare l'attenzione su coloro che attivamente o passivamente contribuiscono a questa situazione.

Il Big Brother Award - organizzato a cura del Progetto Winston Smith in collaborazione con Privacy International - resta tuttavia un'iniziativa seria realizzata con allegria: tutto il BBA è infatti permeato anche dalla voglia di divertirsi, non certo per sdrammatizzare la situazione, ma perché fare le cose con allegria aiuta a farle bene.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Rinunciare allo smartphone

Commenti all'articolo (3)

Concordo, non mancher˛ di votarlo se ci sarÓ! Leggi tutto
30-4-2011 15:19

Io personalmente ho avanzato la nomination per il Governo italiano ed il suo Registro delle Opposizioni (e relativa infame campagna pubblicitaria): secondo me dovrebbe essere addirittura fuori concorso per manifesta superioritÓ, ma se fosse inserito fra i papabili vi invito caldamente a ricoprirlo di voti. :twisted:
27-4-2011 12:35

Curioso di vedere chi vincerÓ :D
27-4-2011 12:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi della domotica?
Se ne parla da almeno dieci anni ma di applicazioni pratiche ne ho viste ben poche.
I prodotti disponibili sono troppo costosi, non hanno mercato.
E' il futuro ma qualcosa si vede giÓ oggi.
Si possono ottenere dei discreti risultati senza svenarsi: basta la propensione al "fai da te" e un po' di hacking.
Prima che io finisca di rispondere a questo sondaggio... il frigorifero avrÓ fatto la spesa on line da solo e il forno avrÓ deciso la mia cena sulla base dei miei gusti e degli ingredienti che ho in casa, mentre sullo smartphone mi sarÓ apparsa l'immagine di un venditore di aspirapolveri che ha appena suonato al citofono. Ma ovviamente a pulire i pavimenti ci pensa il robottino.

Mostra i risultati (1550 voti)
Gennaio 2022
Iliad smentisce le voci di fusione e lancia la fibra
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 gennaio


web metrics