Baidu Yi, Android in salsa cinese

Il maggiore motore di ricerca asiatico lancia la sfida a Google nel settore mobile alleandosi con Dell.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-09-2011]

Baidu Yi Google Android Dell smartphone Bing

Arriva dalla Cina l'ultima sfida rivolta a Google nel settore mobile, una sfida particolarmente pericolosa perché sfrutta la creatura stessa del gigante di Mountain View: Android.

Baidu, il maggior motore di ricerca cinese con circa tre quarti del mercato, ha infatti rilasciato un proprio sistema operativo per smartphone, chiamato Yi.

Non si tratta di una creazione originale: è Android, ma privo di tutti i legami con Google, sostituiti - prevedibilmente - da altrettanti legami e servizi forniti da Baidu stessa.

È scomparso per esempio l'Android Market, soppiantato da Baidu Ting, mentre il motore di ricerca sfrutta i vantaggi dell'alleanza con Microsoft Bing, decisa ad approfittare del collega cinese per evitare che Google guadagni quote in Asia.

Fin qui potrebbe trattarsi di una questione interna alla Cina ma irrilevante per il resto del mondo.

Occorre tuttavia tenere presente che come motore di ricerca Baidu ha in programma un lancio su scala internazionale aggiungendo il supporto a 12 lingue e che come produttori di sistemi operativi per smartphone ha trovato un alleato americano: Dell.

L'azienda texana ha infatti firmato un accordo col quale s'impegna a realizzare smartphone basati su Yi, destinati alla vendita in Cina ma, con ogni probabilità, pensati almeno anche per il mercato USA.

Qui sotto, il filmato promozionale di Yi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Verissimo, nulla per sempre (a parte i diamanti ....), neppure i monopoli. Altrettanto curioso come il filmato, se non facessimo caso alle fisionomie dei personaggi ed alle varie scritte che appaiono nel video, questo potrebbe essere scambiato per un tipico videoclip americano : tutti giovani, fighi, belli e vincenti ....... The... Leggi tutto
7-9-2011 20:52

Curioso come una volta Microsoft venisse considerata la monopolista informatica per eccellenza. Ora costretta a schierarsi dall'altra parte della barricata contro l'altro grande accentratore globale. Su questo forum qualcuno aveva previsto questo scenario molti anni fa.
7-9-2011 16:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole a tassare l'uso del denaro contante per diffondere l'uso della moneta elettronica?
Totalmente favorevole.
Favorevole, ma timoroso della sicurezza delle transazioni.
Favorevole, ma bisogna tutelare chi non vuole o non sa usare la moneta elettronica.
Totalmente contrario.
Basterebbe abolire i costi bancari sulle transazioni elettroniche.

Mostra i risultati (6232 voti)
Febbraio 2024
Flipper Zero non è un gadget per “hackerare tutto”
Windows 11, malfunzionamenti a raffica dopo l'ultimo update
L'attacco informatico con gli spazzolini da denti
Malware di fabbrica nei mini PC venduti su Amazon
Samsung, beccata a barare, la butta sul filosofico
Google dice addio alla cache delle pagine web
LibreOffice 24.2 è pronto per il download
Gennaio 2024
Windows 11, sparisce la barra delle applicazioni
Al posto di Windows 12, un Windows 11 più snello e pieno di IA
IA, clonare le voci per truffare il prossimo è un gioco da ragazzi
No, le auto elettriche non vanno in tilt per il freddo
Errore 0x80070643 in Windows Update: la soluzione è un po' nerd
Rilasciato Scribus 1.6, la soluzione open source per il desktop publishing
Microsoft lancia il tasto Copilot
SSD, prezzi in aumento
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 febbraio


web metrics