Vasco Rossi sclera di nuovo contro Nonciclopedia

Il cantante attacca di nuovo il sito satirico e promette una battaglia legale. "Nonciclopedia è stupida, volgare, vergognosa, ignorante e ipocrita".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-10-2011]

Vasco Rossi nuovo attacco a Nonciclopedia

È durata meno di una settimana la pace tra Vasco Rossi e Nonciclopedia: quando ormai sembrava che tutto si fosse risolto, gli interventi del cantante sulla propria pagina di Facebook hanno riacceso gli animi.

«Cari i miei "brufolosi e ignoranti ragazzini", fatevene una ragione» ha scritto Vasco Rossi. «Non è della mia reputazione o della mia immagine che si tratta. Sapete quanto me ne frega? Se avete passato il limite della diffamazione ne dovrete rispondere ai miei avvocati e in sede legale».

Già questo basterebbe a far capire come il rocker sia deciso ad arrivare sino al tribunale, ma il post continua: «Dovete prendervi la "responsabilità" di quello che avete fatto. Se verranno accertati gli estremi della diffamazione, i danni che vi chiederò di pagare, saranno devoluti in beneficenza e non saranno pochi. Questi ve lo posso garantire. Ma questa è solo una questione "tecnica". Restano solo gli "specchi"...da pulire e la vostra arrogante ignoranza ...da punire».

Successivamente, presumibilmente in risposta ai commenti ricevuti su Facebook, Vasco ha scritto ancora, invitando ad andare a vedere Nonciclopedia prima di difendere il sito a priori.

«andatevela a vedere, prima di parlare, questa nonciclopedia! e piantatela di fare commenti superficiali senza conoscere direttamente quello di cui parlate! non sopporto i pressapochismi! Nonciclopedia E' una idea "stupida volgare vergognosa ignorante e ipocrita"! Non si può scrivere che Anna Frank se l'è voluta perché ebrea!! questa non è ironia! questa è porcheria da due soldi volgare e vergognosa! ....altro ke ridere» recita il post.

La risposta della versione satirica di Wikipedia questa volta non si è concretizzata in uno sciopero ma si è limitata a un comunicato pubblicato sull'home page.

«Nonciclopedia è modificabile da chiunque, non esiste una redazione ma solo un gruppo di utenti VOLONTARI che se ne occupa a tempo perso. Nessuno qui è stipendiato» spiegano gli amministratori, i quali ricordano di essere «solo dei coordinatori, non dei responsabili dei contenuti».

La presenza di pagine discutibili è possibile per la natura stessa dell'enciclopedia, «perché è impossibile da parte della comunità controllare tutto», ma invece di ricorrere agli avvocati è sufficiente segnalare le parti controverse, o addirittura modificare in prima persona le voci offensive.

Il tenore e il contenuto della risposta di Nonciclopedia sono simili a quelli già dei comunicati precedenti, e con ogni probabilità non serviranno a placare le azioni legali: possiamo quindi aspettarci che la vicenda vada avanti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il tentato phishing ai danni di Elodie

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 47)

Madonna quanta saggezza, sono a galassie di distanza da te... mi inchino... Non lo so di primo acchitto penso ad una sirena con una sfera di cristallo...
3-12-2011 12:14

E' un'opera d'arte concettuale. Appartiene ad una serie di rappresentazioni icastiche di Sirene, le famose figure mitologiche una volta rappresentate da volatili con busto di donna, divenute poi, in seguito, rappresentate come creature chimeriche composte per metà da un corpo femminile e nell'altra metà da una coda di pesce.. Mi ci... Leggi tutto
3-12-2011 11:34

Dai non prendere sempre tutto sul serio... Ti prego mi spieghi una cosa? Cosa caspita significa l'immagine della ragazza con la palla nel centro e la coda di un pesce???
3-12-2011 10:54

Vuoi che sostituisca il titolo con: "Vasco Rossi e ciroinformatico sclerano per ragioni personali?"
2-12-2011 18:53

ciroinformatico puzza -za -za -zaaaaaaaaaaaaaaaaa :oops: Editato:
2-12-2011 18:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Perché Twitter ha tanto successo?
Il limite di 140 caratteri obbliga a esprimersi con brevità e concisione.
Si possono condividere link interessanti velocemente e a un gran numero di persone.
L'integrazione con il cellulare consente di inviare e ricevere i tweet via Sms.
Consente di rimanere aggiornati su un determinato argomento in tempo reale
La motivazione è un'altra, ve la esplicito nei commenti qui sotto.

Mostra i risultati (1115 voti)
Gennaio 2022
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Il nuovo, vecchio e doppio laptop di Cassandra
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 gennaio


web metrics