iPhone 4S, anche Steve Wozniak fa la fila

Il cofondatore di Apple si è messo in coda davanti a un Apple Store, come migliaia di persone in tutto il mondo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-10-2011]

Steve Wozniak fila iPhone 4S Tokyo Sydney

La prima fase delle vendite dell'iPhone 4S è iniziata: da oggi è possibile acquistare l'ultima creazione di Apple in Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Francia e Germania.

Per ragioni di fuso orario, però, i primi a poter mettere le mani sul nuovo melafonino sono stati gli utenti giapponesi e australiani, e in entrambi i Paesi si sono registrate lunghe code davanti agli Apple Store.

Tutto lascia prevedere che le vendite saranno eccezionali: i preordini, che nelle prime 24 ore avevano raggiunto il milione, ormai hanno superato quota tre milioni.

Tra le ragioni del successo c'è anche quello che molti hanno definito "effetto Jobs" e non a torto: pare che davvero la morte del fondatore di Apple abbia spinto diversi fan all'acquisto.

«Non ho mai fatto una coda in vita mia per acquistare qualcosa» - ha dichiarato, secondo quanto riporta l'ANSA, un acquirente giapponese rimasto accampato per tre giorni davanti al negozio - «ma stavolta mi sono sentito in obbligo perché Jobs è morto e questo smartphone sarà la sua creazione postuma».

______________

Sondaggio: Chi fa la coda fuori dal negozio per acquistare l'iPhone il primo giorno è...
______________

«Sono un fan, un grande fan. Voglio qualcosa con cui ricordare Steve Jobs» ha affermato un altro, in fila davanti a un Apple Store di Tokyo.

Tra le persone che si sono messe in paziente attesa dell'iPhone 4S c'era anche un cliente eccezionale: Steve Wozniak, cofondatore di Apple.

L'"altro Steve" si è attrezzato con una sedia pieghevole e un iPad e s'è messo comodo davanti all'Apple Store di Los Gatos in California; grazie al tablet ha aggiornato il proprio account su Twitter e si è tenuto impegnato nell'attesa.

Gli altri clienti, che l'hanno immediatamente riconosciuto, hanno anche deciso di lasciarlo passare davanti, in modo che potesse essere il primissimo ad acquistare un iPhone 4S in quel negozio.

Quanto alle motivazioni, The Woz ha spiegato: «Voglio avere il mio così come milioni di altri fans. Voglio solo poter parlare con il mio telefono».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Arrivano i Google Store

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

continuo a non capire, Apple non crea queste notizie, queste notizie le creano i giornalisti, e se vai indietro di 16 mesi, troverai "Woz che fa la fila per iphone 4", se vai indietro di altri 12 mesi troverai "woz fa la fila per iphone 3gs" e così via. Che poi Apple teme di perdere molto dalla dipartita di Jobs,... Leggi tutto
22-10-2011 10:21

Mi sa anche a me, a livello pubblicitario la apple teme di risentire della perdità di carisma che la dipartita di jobs le ha lasciato, prova goffamente a rifarsi un immagine, se non proporranno delle nuove idee valide vedo un brusco calo in futuro, poi magari mi sbaglio. Leggi tutto
18-10-2011 12:54

Già una volta partito Jobs le cose degenerarono. Il grande Woz non sarebbe la persona giusta, tantomeno ora come ora per ereditare il fardello anche solo dell'immagine della mela
17-10-2011 12:00

Mi sa che a Apple serve tutta la pubblicità possibile, e per me ne è prova assoluta il fatto che un caro amico californiano che studia e lavora in questo campo, oltre a essere lo stereotipo del milionario gay che si va a fare le vacanze nell'hotel di Barby a 15000 euro a notte e che non può farsi mancare 10+ pezzi di qualsiasi oggetto... Leggi tutto
17-10-2011 11:31

Concordo, il marketing Apple è ancora pieno di idee... o forse questa glil'aveva suggerita Jobs prima della dipartita? :? Leggi tutto
15-10-2011 18:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra questi due candidati assumeresti?
Il primo ha più esperienza e competenze specifiche.
Il secondo è particolarmente brillante e ha un grande potenziale.

Mostra i risultati (956 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics