Paracetamolo, si rischia l'overdose

Superare anche di poco le dosi consigliate può portare a danni a fegato e cervello, sino alla morte.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-11-2011]

paracetamolo overdose

Per la sua azione antidolorifica, antiinfiammatoria e antipiretica, il paracetamolo è ampiamente utilizzato.

Ora uno studio condotto nel Regno Unito ha scoperto che superare la quantità massima consigliata, anche di poco, può essere molto pericoloso: i rischi sono overdose e morte.

Soggetti dello studio sono stati 633 pazienti ricoverati per danno epatico da paracetamolo; di questi, un quarto era andato in overdose per aver assunto due o più dosi senza aspettare le sei ore di distanza (otto per i bambini).

La ricerca è stata condotta dall'Università di Edimburgo e ha dimostrato che l'overdose può essere causata non soltanto dall'assunzione di una grande quantità di compresse in una sola volta, ma anche dall'assunzione di quantità elevate per lunghi periodi.

In questo secondo caso (comune per esempio tra chi assume paracetamolo per combattere un dolore cronico), gli esami del sangue non mostrano anomalie, eppure le persone che si trovano in tale condizione hanno un terzo di probabilità di morte in più, e sono anche più esposti allo sviluppo di danni al fegato e al cervello, problemi respiratori e necessità di dialisi.

«Non ci riferiamo» - ha spiegato Kenneth Simpson, coordinatore dello studio - «alle persone che hanno preso una dose massiccia di farmaco per suicidarsi ma a quelli che lo assumono regolarmente. Il danno si accumula e l'effetto può essere fatale».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Devo contraddirti: ho una bambina piccola e il nostro pediatra, come quello di tanti altri bambini che conosciamo, prescrive sin dalla primissima infanzia il paracetamolo, gia' solo per la febbre che arrivi ai 38. L'alternativa e' l'ibuprofene, altra molecola che presenta serie controindicazioni. Quando ero bambino io il paracetamolo... Leggi tutto
28-11-2011 09:03

Rosecahos, se leggi il foglietto illustrativo del paracetamolo c'è scritto "superare le dosi consigliate può comportare la NECROSI IRREVERSIBILE DEL FEGATO, in parole povere si può morire e non c'è rimedio. Ora, se un farmaco con una dose un pò più alta del normale ti può ammazzare significa, per logica elementare, che alla dose... Leggi tutto
27-11-2011 21:53

Grazie splarz, non avevo trovato lo studio, ho provato ad addentrarmici un poco, in effetti, da quello che capisco, sono state considerate overdose i quantitativi maggiori di 4g/die facendo una differenziazione fra overdose singola (dose maggiore di 4g/die in una sola assunzione) e sovradosaggio da maggiore assunzione regolare (che porta... Leggi tutto
26-11-2011 18:41

piano: i dati precisi ci sono, lo studio è qui. non ho letto la pubblicazione, ma il messaggio è chiaro: si pensava che l'overdose da paracetamolo fosse un problema da 7g di assunzione in su, la ricerca vuole dimostrare che superare le dosi massime prescrivibili (credo 3g/die, ma forse dico una sciocchezza) aumenta molto il rischio di... Leggi tutto
26-11-2011 17:29

In effetti, forse, la notizia è data in modo un pò sensazionalistico e senza dati precisi che, in questo caso, sarebbero fondamentali, forse questi signori dell'Università di Edimburgo cercavano più la notorietà che la semplice divulgazione di una ricerca che, se adeguatamente comprovata, presenta aspetti assai importanti. O, per caso,... Leggi tutto
26-11-2011 15:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi più pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual è il più pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2351 voti)
Ottobre 2020
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Tutti gli Arretrati


web metrics