Valentino lancia il museo virtuale della moda

Il famoso stilista lancia un'applicazione che consente di visitare un'esposizione virtuale di 300 sue creazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-12-2011]

valentino museo vrituale 3d

Il primo museo virtuale della moda, firmato dallo stilista italiano Valentino Garavani, è approdato al Museo d'Arte Moderna di New York.

Dopo due anni di lavoro, Valentino ha presentato un'applicazione per PC e Mac che consente di visitare un museo in 3D, dentro al quale sono in mostra oltre 300 sue creazioni.

Se l'edificio che contiene l'esposizione fosse reale, coprirebbe un'estensione di circa 1000 metri quadrati; oltre agli abiti, trasformati in modelli 3D che in alcuni casi possono essere ruotati e osservati da ogni lato, sono presenti fotografie e video. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale di queste affermazioni sul ruolo del digitale nella fotografia è secondo te più corretta?
Ha svilito l'arte fotografica. Oggi conta più essere bravi con i programmi di fotoritocco che dei buoni fotografi
L'era digitale è quella del falso. Praticamente non esiste foto su giornali, calendari e manifesti che non venga alterata al computer prima della pubblicazione.
Moderno strumento di democrazia, il digitale ha consetito di avvicinare per qualità il mondo degli amatori a quello dei professionisti.
I vantaggi economici e tecnici dello scattare in digitale hanno riportato interesse nella fotografia, che in ambito non professionale stava soccombendo sotto la diffusione delle videocamere.

Mostra i risultati (4555 voti)
Leggi i commenti (12)
L'applicazione in sé pesa una decina di Mbyte, mentre la maggior parte dei contenuti viene conservata su un server remoto e scaricata a mano a mano che si procede nella visita, un po' come fa Google Earth.

Per quanto ricco, il museo virtuale di Valentino s'è già attirato alcune critiche, tutte rivolte verso le soluzioni tecniche adottate: i modelli non paiono infatti essere stati realizzati con le ultimissime tecnologie, ma paiono per certi versi un po' approssimativi.

Nell'epoca del web e dei dispositivi mobili, inoltre, il museo non è disponibile né sotto forma di web app né di app per smartphone, limitandone in tal modo la diffusione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Conto alla rovescia per l'apertura del Museo interattivo delle Scienze

Commenti all'articolo (1)

l'ho provata, non è male, purtroppo creare dei modelli fotorealistici dei vestiti è tosta, e infatti rendono davvero poco.
7-12-2011 10:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che modo salvi informazioni importanti affinché nessuno le possa vedere sul tuo computer?
Salvo tutti i dati più importanti in una cartella protetta da password
Nessuno accede al mio computer
Il mio dispositivo è protetto da una password
I dati più importanti sono protetti da crittografia
Proteggo i miei dati quando presto il computer a un'altra persona
Elimino tutti i dati che non voglio che nessuno veda
Non ho dati importanti da proteggere

Mostra i risultati (1545 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics