SOPA, ecco la versione italiana

Un nuovo provvedimento, approvato in Commissione per le politiche comunitarie, concede a chiunque il potere di rimuovere contenuti sgraditi da Internet.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-01-2012]

giovanni fava sopa italiana

Peggiore della legge SOPA, che il Senato statunitense ha deciso di non discutere ulteriormente a causa delle proteste nate in Rete: così è già stato definito l'emendamento proposto dall'onorevole Giovanni Fava alla Legge comunitaria 2011.

Durante una recente riunione della Commissione per le politiche comunitarie, l'onorevole Giovanni Fava (Lega Nord) ha infatti proposto un provvedimento - poi approvato in Commissione - che di fatto si traduce in una nuova "legge bavaglio".

Nella sostanza, la norma permette a chiunque di richiedere a un fornitore di servizi di hosting di rimuovere qualsiasi contenuto, senza la necessità di portare prove di un'eventuale violazione di legge né di ricorrere a un giudice per stabilire se ci si trovi davvero in presenza di un illecito. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Saresti favorevole a una "tassa sull'ADSL" per poter scaricare film e musica liberamente?
No
Non lo so.

Mostra i risultati (13470 voti)
Leggi i commenti (21)
Ognuno avrebbe quindi il diritto di pretendere la rimozione di qualunque contenuto che, secondo la sua opinione, violi il diritto d'autore.

Inoltre il fornitore di servizi, se non si adegua, rischia di essere considerato anch'esso responsabile qualora poi la violazione del diritto venga accertata: avrà quindi tutto l'interesse a rimuovere tutto ciò che possa rappresentare un pericolo, sia pure potenziale e remoto, per la propria attività.

Si capisce come, in questo modo, si aggiri la giustizia lasciando liberi di esercitare un devastante potere censorio tutti quelli che si sentono lesi dalla presenza di un certo materiale in Rete.

L'emendamento dell'onorevole Fava è dunque davvero peggiore di SOPA, perché la proposta di legge americana aveva per lo meno il buon gusto di fare riferimento all'autorità giudiziaria per determinare se il materiale contestato fosse in violazione della legge.

L'unico lato positivo della vicenda è che la proposta ha, per ora, superato soltanto il vaglio della Commissione, e non quello del Parlamento (dunque la norma non è in vigore): c'è ancora la speranza che si replichi la situazione americana, dove le proteste hanno costretto il Congresso a tornare sui propri passi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

Un altro splendido esemplare di genio leghista... E' raccappricciante pensare a quanti danni abbiano fatto in questo paese in vent'anni e si possono ancora permettere di proporre idiozie di questo tipo senza che la maggior parte degli italiani batta ciglio. E' veramente deprimente... :cry:
28-1-2012 15:08

E' bello vedere quanto costui, leghista, viva nel rispetto di se. Fava di nome, di faccia e di fatto..... Almeno è coerente.
24-1-2012 00:08

Beh, se parliamo di Svezia, ha sancito la libertà, sotto ogni punto di vista, anche e soprattutto in internet e il file sharing come qualcosa che può solo far del bene alla comunità, anche se con tutti gl iaspetti negativi che si porta dietro. In ogni caso ciò sancisce che, con il bene ed il male, la libertà di fare, dire e disfare,... Leggi tutto
23-1-2012 20:06

Aehm... trascuri un dettaglio rilevante: l'acefalo Fava è leghista, e i suoi elettori non son meno acefali di lui... :lol: Leggi tutto
23-1-2012 19:57

{Alberto}
ciao a tutti. premetto che non ho letto il provvedimento ma solo l'articolo che ne parla per cui se ho ben capito permette a chiunque di.... Bene quindi anche a me a te a voi di far rimuovere......dal mio punto di vista è il solito autogol di chi fa le pentole ma non i coperchi. E' anche una proposta che mi sembra voglia... Leggi tutto
23-1-2012 19:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La tecnologia attuale rende già possibile avere dei ''superpoteri'' che un tempo sembravano appannaggio solo dei personaggi di fantasia. Quale non vedi l'ora di avere?
La capacità di respingere i proiettili, come Superman.
La resistenza alla fatica e alle ferite, come Batman.
Il "senso di ragno" di Spider-Man.
L'armatura di Iron Man.
L'invisibilità, come la Donna Invisibile.
Il "senso radar" di Daredevil.
La telecinesi, come Jean Grey degli X-Men.
Il governo dell'elettricità, come Fulmine Nero.
La vista di Robocop.

Mostra i risultati (2238 voti)
Febbraio 2023
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 febbraio


web metrics