Il MIUR scambia il pecorino per una posa hard

Il Ministero pubblica un bando in inglese in cui il povero formaggio si trasforma in una posizione da kamasutra.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-02-2012]

miur pecorino

«Dalla pecora al pecorino, tracciabilità e rintracciabilità di filiera nel settore lattiera caseario toscano»: per un bando per assegni di ricerca da pubblicare sul sito del MIUR, il titolo è forse un po' tecnico ma comprensibile e certamente non prono a equivoci.

Il problema nasce quando il Ministero, che ha velleità internazionali, decide di tradurre il titolo del bando anche in inglese e - vuoi per la crisi, che costringe a risparmiare, vuoi per i tempi stretti di consegna, vuoi per la pigrizia degli addetti - si affida a un traduttore automatico.

Meglio: c'è da sperare che si sia rivolto a un traduttore automatico, perché un errore simile da parte di un traduttore umano è al di là del ridicolo.

Ma in che cosa consiste questo errore? È presto detto: «dalla pecora al pecorino» è diventato, in inglese «From sheep to Doggy Style» (notare le maiuscole): come dire «dalla pecora alla pecorina».

Che cosa possa dedurre un ricercatore straniero sullo stato dell'università italiana dopo aver letto un bando che accomuna pecore e posizioni sessuali è materia in cui forse è meglio non addentrarsi.

Più triste è constatare come nessuno si sia accorto dello svarione sinché la Rete non se n'è impadronita: nemmeno la Commissione Europea, che ha pubblicato - e poi rimosso - lo stesso testo sul proprio sito.

Sondaggio
I tuoi sogni sono a colori o in bianco e nero?
A colori
In bianco e nero
In 3d, anche senza occhialini
Un po' come capita

Mostra i risultati (1635 voti)
Leggi i commenti (9)

Se non altro, le risate che si sono sollevate nel web sono servite a far correggere la pagina, che ora riporta un più corretto «From sheep to Pecorino», dato che nessun inglese si sognerebbe mai di tradurre il nome del formaggio. E di certo, comunque, non nel modo del Ministero.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Negli USA spalmano formaggio per sgelare le strade

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

{Luisa}
Scusate, ma anche ora che hanno cambiato il titolo del bando rimane comunque la totale inadeguatezza della traduzione inglese, che è CHIARAMENTE stata fatta con un traduttore automatico perché nessuno con una minima conoscenza dell'inglese farebbe quegli strafalcioni. Ad ogni modo, i testi dei bandi degli assegni di... Leggi tutto
24-2-2012 19:36

Il traduttore di Google è il più penoso di tutti fa veramente cagare ... :old: Leggi tutto
20-2-2012 16:04

Siamo stati citati da Jacopo Fo & Company Dalla Newsletter Cacao della Domenica Dalla pecora alla pecorina English strafalcions del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR). Nel tradurre in inglese un bando di ricerca “Dalla pecora al pecorino” è diventato “From sheep to Doggy Style” (con tanto di... Leggi tutto
20-2-2012 16:02

{Lorella Giannetti}
Behperche' vi scandalizzate ? Queste cose mica succedono solo in italia ! Quasi tutti i siti stranieri che hanno hanche la versione italiana usano i traduttori automatici e producono dei testi veramente esilaranti ( quando non sono del tutto incomprensibili )
20-2-2012 12:05

{Mero}
Non oso pensare cio' che avrebbero scritto se dovevano parlare del Pecorino Scoparolo (esiste esiste...)
20-2-2012 10:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi comportamenti ritieni che sia da evitare in assoluto?
Essere fuori sincrono: quando voce, tono, ritmo, posizione e movimenti non comunicano la stessa cosa si genera confusione e si viene ritenuti poco affidabili o sinceri.
Gesticolare eccessivamente: fare ampi gesti con le mani oppure giocare per esempio con i capelli o il telefono comunica insicurezza.
Tenere un'espressione neutra: la mancanza di un feedback dato dall'espressione facciale fa pensare all'interlocutore che l'argomento non interessi.
Evitare il contatto visivo: non guardare l'altro negli occhi comunica una sensazione di debolezza e lascia pensare che si stia nascondendo qualcosa.
Sbagliare la stretta di mano: non deve essere né troppo debole né troppo forte, o genererà in entrambi i casi un'impressione errata (servilismo o aggressività).
Inviare segnali verbali e non verbali opposti: se l'espressione facciale è opposta a ciò che le parole dicono, l'interlocutore non si fiderà.
Non sorridere: il sorriso comunica sicurezza, apertura, calore ed energia, e spinge a sorridere di rimando. Ugualmente errato sorridere sempre.
Roteare gli occhi: è un segno di frustrazione, esasperazione e fastidio; comunica aggressività.
Usare il cellulare durante una conversazione: lascia pensare che l'argomento non interessi e sia certamente meno importante dell'oggetto tra le mani.
Incrociare le braccia: l'interlocutore penserà che siamo sulla difensiva. Inoltre, se le mani non sono in vista crederà che abbiamo qualcosa da nascondere.

Mostra i risultati (1543 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics