Lo smartphone con visione a raggi X

Un semplice chip CMOS permetterà di vedere attraverso i muri.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-05-2012]

smartphone raggi x

Un gruppo di ricercatori dell'Università del Texas a Dallas ha ideato un chip che potrebbe permettere agli smartphone di vedere al di là di un muro.

Quella che sembra la concretizzazione della promessa degli occhiali a raggi X nasce dall'uso della tecnologia CMOS (Complementary Metal-Oxide Semiconductor), ormai di utilizzo comune, e dagli studi compiuti in un'area dello spetto elettromagnetico poco indagata, la gamma dei TeraHertz.

Le frequenze che si trovano in questa gamma (tra l'infrarosso e le microonde) riscono a oltrepassare gli ostacoli; i ricercatori americani sono riusciti a utilizzare un microchip CMOS per registrare le immagini ottenute tramite queste onde.

Per evitare questioni di privacy, il team si è concentrato sulla creazione di un dispositivo che funzioni a una distanza massima di 10 centimetri.

Tra gli utilizzi ipotizzati ci sono le ispezioni dei muri, l'analisi dei documenti e la verifica dell'autenticità delle banconote, oltre ad applicazioni mediche.

Sondaggio
Il gadget del momento è lo smart watch. Si indossa al polso come un orologio tradizionale ma consente di telefonare, mandare Sms, accedere al web, leggere l'email, postare su Twitter o Facebook, ascoltare la musica. Ne acquisteresti uno?
Sì, per leggere l'email / gli Sms / Facebook / Twitter o per ascoltare la musica senza dover utilizzare il telefonino.
No. Ho già uno smart watch: è il mio telefonino. Non sono interessato a un altro accessorio.
No. Non mi interessa leggere l'email o accedere al web dall'orologio. Preferisco che orologio e telefono siano separati.
No. E' una cavolata.
Non saprei.

Mostra i risultati (2699 voti)
Leggi i commenti (18)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Usare il Wi-Fi per vedere attraverso i muri

Commenti all'articolo (3)

Semplicemente "vede" questi raggi (anche la luce visibile sono raggi elettromagnetici) che sono diffusi dal Sole. Il Sole infatti non solo ci bombarda di luce ma anche di microonde, raggi X, ecc.. Il problema che questi raggi sono scarsi sulla terra perchè schermati in parte dallo strato atmosferico e fasce di Van Allen.... Leggi tutto
8-5-2012 23:20

Sarei curioso di capire in che modo funzioni questa fotocamera. In particolare, immagino che emetterà un "Flash" a raggi X, altrimenti funzionerebbe soltanto con i raggi X provenienti dall'esterno (sorgenti naturali o meno). La cosa mi lascia abbastanza perplesso.
5-5-2012 12:53

{giacomo}
Buon giorno, la privacy non è mai esistita... Ci manca solo più un antennina sulla testa e al 1984 ci manca poco...
2-5-2012 15:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali autorizzazioni hai concesso alle applicazioni presenti sul tuo dispositivo mobile?
Non limito l'accesso alle app sul mio dispositivo
Di solito concedo le autorizzazioni su richiesta e non ci penso più
Concedo le autorizzazioni a seconda dell'applicazione e delle sue funzionalità
Non posso modificare le autorizzazioni delle applicazioni

Mostra i risultati (943 voti)
Agosto 2019
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Windows 10, errori nel patch Tuesday di agosto
Il cavo USB che permette di violare qualsiasi iPhone
Matteo Salvini condannato per violazione del diritto d'autore
Falla nelle fotocamere digitali, si rischia un'epidemia di malware
iPhone, cambiare la batteria diventa ancora più difficile
Datadrifter: motore di ricerca per bucket di Google Cloud trova dati privati a palate
Lo smartphone senza Android di Huawei arriverà entro la fine dell'anno
Facebook cambia nome a Instagram e WhatsApp
L'85% di tutti i Bitcoin è già stato generato
La carta di credito di Apple debutta in agosto
Luglio 2019
Windows 10, arriva il ripristino via Internet
Il condizionatore portatile di Sony da indossare sotto i vestiti
5G, miti da smontare e paure pilotate
VLC, panico nel Web per una falla estremamente grave
Tutti gli Arretrati


web metrics