Domini .XXX, nessuno li visita

Nonostante sia ormai passato un anno dal via libera dell'ICANN, i domini a luci rosse stentano a decollare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-05-2012]

casting xxx domini

Quant'è grande il successo dei domini .xxx, le cui registrazioni si sono aperte ormai alcuni mesi fa e il cui via libera da parte dell'ICANN ha ormai più di un anno?

Non molto, a dire il vero. Stando ai dati diffusi dall'ICANN e da Alexa, al 6 aprile erano stati registrati in totale 215.835 domini; di questi, 132.859 corrispondono effettivamente a siti con contenuti per adulti, mentre i restanti 82.976 sono registrazioni a scopo - per così dire - "difensivo".

Si tratta di organizzazioni o titolari di altri domini che hanno registrato la variante .xxx del proprio indirizzo principale per evitare che venisse utilizzato impropriamente.

Al di là del relativamente piccolo numero di domini .xxx registrati globalmente, ciò che ha stupito Alexa è constatare come soltanto 61 siti appaiano nella lista del milione di siti più visitati.

Dei magnifici 61, il sito più popolare è casting.xxx, che si trova alla posizione 51.549 e accoglie i visitatori con una pagina che mette in guardia circa il contenuto esplicito che ospita.

Sondaggio
Hai mai incontrato persone conosciute online?
Non è mai capitato, ma vorrei.
Non è mai capitato e non ne ho intenzione.
E' capitato, ma continuiamo a tenerci in contatto prevalentemente attraverso Internet.
E' capitato e ora la relazione è prevalentemente telefonica o dal vivo.
E' capitato, ma la delusione è stata tale che non ci sentiamo più.

Mostra i risultati (2690 voti)
Leggi i commenti (60)

In ogni caso, non si tratta dei brillanti risultati - sia in termini di registrazioni, sia in termini di visitatori - che sembrava sarebbero stati raggiunti immediatamente dopo il lancio di questi domini.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Attacco hacker all'ICANN
Compra tutti i giornali che parlano del video hard della ex
Regista di film a luci rosse fa scherzone ai pirati
ICANN, i domini personalizzati sono dietro l'angolo
Inizia l'era dei domini XXX
L'industria del porno contro i domini .XXX

Commenti all'articolo (1)

ho idea che il .xxx piacesse molto più a chi lo proponeva che non al titolare del sito.....non credo sia un problema "trovare" quel tipo di prodotto anche se non utilizza il dominio ad hoc per cui quale potrebbe essere il vantaggio di registrarsi come .xxx? Leggi tutto
4-5-2012 14:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di queste previsioni si realizzerà per prima?
La maggior parte degli acquisti avverrà attraverso il web.
Ci sarà in media uno smartphone per ogni abitante del pianeta.
Le aziende utilizzeranno Facebook e Twitter come mezzo principale di assistenza ai clienti.
La maggior parte dei nostri dati saranno sul cloud, non sui nostri Pc.
La maggior parte degli utenti accederanno al web tramite rete mobile.

Mostra i risultati (2120 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics