Kim Dotcom non rivela le password

Il fondatore di Megaupload rivuole i computer sequestrati e rifiuta di consegnare le chiavi di accesso ai file crittografati.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-05-2012]

kim dotcom password

Continua la doppia battaglia legale (in Nuova Zelanda e negli USA) di Kim Dotcom: il fondatore di Megaupload ora rivuole l'accesso ai 135 computer e agli hard disk che gli sono stati sequestrati dalle autorità neozelandesi lo scorso gennaio, ritenuti indispensabili per poter fornire prove utili alla difesa.

Il problema è che parte dei dati conservati su quei drive sono crittografati, e l'FBI pretende che Kim Dotcom prima riveli le password e solo in seguito, dopo che le forze dell'ordine avranno visionato per intero il materiale, possa riavere il tutto.

Dotcom si è opposto a questa richiesta, dichiarandosi disponibile ad accedere ai dati protetti - tra cui le registrazioni delle videocamere di sorveglianza, che proverebbero gli eccessi della polizia durante il raid che ha portato all'arresto - sotto la supervisione del tribunale; ma non consegnerà le proprie password, anche per il timore che tutto ciò finisca poi in mani americane.

Sondaggio
Utilizzi la funzione di salvataggio delle password nel browser?
Sì, è molto utile
Sì, ma ora non lo farò più perché non è sicuro.
Sì, ma solo per password di poco conto.
No, per sicurezza non ho mai memorizzato alcuna password nel browser.
No, perché? Le password si possono salvare?

Mostra i risultati (5769 voti)
Leggi i commenti (17)

«Temiamo che gli Stati Uniti vogliano far ottenere alla Nuova Zelanda tutti i dati e gli hard disk che sono stati confiscati per poi sottrarli alla giurisdizione neozelandese, sostanzialmente facendo sì che la giustizia della Nuova Zelanda non possa esprimere il punto di vista e i valori della Nuova Zelanda per quanto riguarda la correttezza e il giusto processo, e portino il tutto negli USA per poter usare il materiale nell'udienza per l'estradizione» ha dichiarato Ira Rothken, avvocato di Dotcom.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Figura proprio da idioti. Anche perchè sono sicuro che avrebbero potuto benissimo rispondere picche agli USA. Motivatamente. Gli esperti in materia li hanno anche loro. Bastava chiedere. Leggi tutto
22-6-2012 02:12

Vero. Pieno di colpi di scena. :twisted: Forza Kim contro tutti! Ciao Leggi tutto
27-5-2012 03:16

E alla privacy dei miei dati, nessuno ci pensa ? Chi ha il diritto di entrare nella mia vita privata e "rumare" nei miei cassetti ?Nell materiale sequestrato c'è anche robba mia ! Perdio!
26-5-2012 20:29

Non sai che la Nuova Zelanda è terra di pecore? :lol: Che telenovela fantastica! La parte più sconcertante è che tra tutti i protagonisti l'unico che non debba vergognarsi è Kim Dotcom... :) Leggi tutto
26-5-2012 13:32

Come dagli torto??? Comunque che figuraccia quella neozelandese!!! Si sono giocati miliardi di fatturato per gli USA. Ciao
26-5-2012 01:57

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il risultato corretto di 6/2(1+2) ?
1
9

Mostra i risultati (3536 voti)
Luglio 2020
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Tutti gli Arretrati


web metrics