Archos migliora il tablet per bambini

Il Child Pad dispone ora di schermo capacitivo e supporta il multitouch.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-08-2012]

archos arnova childpad capacitivo multitouch

L'Archos Child Pad, il tablet per bambini presentato lo scorso marzo, ha appena ricevuto un nuovo aggiornamento.

Già a maggio l'azienda aveva presentato una prima evoluzione, nella quale lo schermo resistivo della prima edizione era stato sostituito con uno schermo capacitivo, portando il prezzo finale a 129,99 dollari (circa 106 euro).

Ora arriva una nuova iterazione in grado di supportare anche il multitouch (con un prezzo 10 dollari più alto, ossia pari a 139,99 dollari, circa 115 euro) ma, per il resto, identica ai predecessori.

All'interno ritroviamo infatti la CPU ARM Cortex A8 a 1 GHz, 1 Gbyte di RAM, 4 Gbyte di memoria (espandibili tramite microSD); la risoluzione dello schermo da 7 pollici è sempre di 800x480 pixel. Il sistema operativo, infine, è Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Sondaggio
Come sarà il prossimo Pc che acquisterai?
Un desktop
Un notebook
Un netbook
Un tablet

Mostra i risultati (5752 voti)
Leggi i commenti (17)

Come le versioni precedenti il tablet per bambini comprende applicazioni e giochi dedicati ai bambini, oltre a contenuti speciali tratti dal film Alvin and the Chipmunks 3.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'iPad? Per i bambini è come un sedativo
Tutti i tablet di Archos
Archos lancia i suoi primi smartphone

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono trasferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (1491 voti)
Gennaio 2020
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Tutti gli Arretrati


web metrics