La PlayStation 3 di Sony adesso è Super Slim

Più sottile e leggera, sarà disponibile con SSD da 12 Gbyte o con hard disk da 500 Gbyte.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-09-2012]

nuova ps3 slim

Mentre Nintendo si prepara a invadere i mercati con la Wii U, che ha il compito di succedere alla fortunata Wii, Sony lancia una versione rivista della PlayStation 3.

In un evento alla vigilia dell'apertura del Tokyo Game Show, l'azienda giapponese ha svelato una PS3 riprogettata per essere ancora più sottile.

Secondo Andrew House, CEO di Sony, la nuova PS3 è il 50% più sottile della versione originale e il 25% della precedente edizione Slim.

L'ultima incarnazione della PlayStation sarà messa in vendita il prossimo 25 settembre (il 28 settembre in Italia) in versione nera, e il 22 novembre in versione bianca (o, almeno, queste sono le date annunciate per il Giappone).

In entrambi i casi sarà possibile scegliere se acquistare l'edizione con 250 Gbyte o quella con 500 Gbyte di disco, anche se quest'ultima si farà attendere un po'; la prima, in versione nera e con il gioco Uncharted 3: Drake's Deception in bundle, costerà 269,99 dollari.

Sondaggio
Qual Ŕ il tuo principale strumento di gioco?
Il Pc
Il notebook
Il tablet
Il telefonino
La console di casa
La console portatile
Giochi tradizionali (da tavolo, di ruolo, di carte ecc.)
Giochi sul web

Mostra i risultati (2145 voti)
Leggi i commenti (5)

L'edizione con disco da 500 Gbyte e colorazione nera debutterà il 30 ottobre e pare che in bundle ci sia Assassin's Creed III, mentre il prezzo non è stato ancora rivelato.

Per l'Italia, la strategia di Sony sarà leggermente diversa; la PlayStation 3 Super Slim arriverà, come già accennato, il 28 settembre; ci sarà un'edizione con 12 Gbyte di memoria flash venduta a 229,99 euro e una con disco da 500 Gbyte a 299,99 euro, mentre quella con hard disk da 250 Gbyte non arriverà nel nostro Paese.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Non credo proprio: target diversi e comunque con questo "nuovo" modello Sony non offre niente di pi¨ di quanto giÓ proposto oggi.
24-9-2012 15:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanitÓ, in ambito scientifico?
Il futuro Ŕ nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietÓ intellettuale Ŕ solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrÓ pi¨ essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietÓ intellettuale Ŕ uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti pi¨ truci.
Lo scenario pi¨ probabile Ŕ un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirÓ i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'Ŕ il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanitÓ.

Mostra i risultati (1445 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics