I prefissi che ti fanno spendere

Pratica guida a quei prefissi telefonici che a volte si credono gratuiti e che invece non lo sono affatto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-01-2003]

Negli ultimi tempi vi è stata un'incredibile proliferazione di prefissi telefonici spesso conosciuti dagli utenti che ignorano sia la categoria che il prefisso indica che il costo,ritenendo, erroneamente, che siano numeri gratuiti.

Bisogna premettere che gli unici numeri gratuiti sono i Numeri Verdi, con l'addebito a carico del destinatario, che quasi mai possono essere chiamati da un telefono mobile: iniziano sempre con 800 o 803.

I prefissi 840 e 848 non sono invece di Numeri Verdi: 840 è il prefisso dei numeri di addebito ripartito a quota fissa, al chiamante viene addebitata una quota fissa e al chiamato il resto. 848 è invece il prefisso dei numeri di addebito ripartito a quota variabile, cioè a tempo: il chiamante paga una quota variabile secondo il tempo della conversazione, il chiamato paga il resto.

Gli 899 e 892 sono ormai famosi: sono i numeri a tariffazione speciale che costano al chiamante secondo la durata della conversazione (anche 1,86 euro al minuto).

I 144 ed 166, che non si possono chiamare da telefono mobile, stanno per essere gradualmente soppiantati dagli 899 che invece, spesso, possono essere chiamati dal cellulare, con le stesse tariffe.

Il 199 è il prefisso scelto da aziende che scelgono di guadagnare sulle telefonate ricevute, mentre gli utenti pensano che sia gratuito. Al chiamante costa più di una telefonata interurbana e l'azienda percepisce una piccola quota per ogni minuto di conversazione.

Il 178 è il Personal Number che permette al chiamato di ricevere le telefonate in arrivo su due linee telefoniche(casa-ufficio, cellulare-fisso) criptando i numeri veri e propri ed, in questo caso, ci si può trovare a parlare con un cellulare senza saperlo.

Il 700 è il prefisso dei servizi Internet che possono avere anche i prefissi 701,702, 709 con addebito al chiamante in relazione a durata o tariffazione speciale.

Bisogna ricordare che le chiamate a questi numeri non soggette agli sconti particolari che tutti i gestori prevedono in occasione delle festività, hanno la stessa tariffa a prescindere dal gestore, non sono mai ricompresi in particolari pacchetti sconto o flat di nessun gestore.

La chiamate ai servizi 899 o 144-166 sono documentate in bolletta ma non esiste nessun elenco ufficiale pubblico in cui si possa risalire dal numero al gestore ed al tipo di servizio.

Completamente gratuiti rimangono i numeri in decade uno (tipo 113 o 118) di Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, e quelli dell'Assistenza dei Clienti dei diversi gestori di telefonia fissa e mobile come il 187 di Telecom Italia o il 155 di Wind-Infostrada.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

{GERRY}
AGGIUNTA Mi riferisco all'articolo sopra. I numeri(gratis degli operatori) wind ,telecom,ecc. SONO GRATIS PER I RISPETTIVI CLIENTI . SE PER ERRORE IO WIND DIGITO 187 PAGO ECCOME SE PAGO. RIGRAZIE
9-9-2014 12:03

{GERRY}
ok oggi ho telefonato alla findomestic all'848800615. Sia sulla pagina internet che a telefono non vengo avvisato che si paga. Non è obbligatorio scriverlo e annunciarlo prima della conversazione??? Siccome questo è un numero per i servizi on line dovrebbe essere gratuito. NATURALMENTE NON HO FATTO PIU' IL CONTO... Leggi tutto
9-9-2014 11:44

Domenico
I prefissi che ti fanno spendere Leggi tutto
5-5-2003 11:22

Giuseppe
Esauriente Leggi tutto
22-1-2003 01:10

luigi
702 costa come urbana Leggi tutto
13-1-2003 20:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la tua piattaforma mobile preferita?
Windows Phone
Android
iOS (iPhone)
BlackBerry OS (Rim)
Symbian
Ubuntu o altro Linux
Bada

Mostra i risultati (4435 voti)
Gennaio 2020
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Tutti gli Arretrati


web metrics