Vulnerabilità IE, arriva finalmente la patch

Disponibile anche una correzione importante per Windows 8 con Internet Explorer 10.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-09-2012]

patch internet explorer

Come promesso, Microsoft ha rilasciato la patch che risolve la vulnerabilità scoperta la scorsa settimana in Internet Explorer.

La falla, classificata come critica, è presente nelle versioni 7, 8 e 9 del browser e colpisce tutti i sistemi operativi rilasciati e ancora supportati, ossia Windows XP, Windows Vista e Windows 7. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Come proteggi il tuo computer?
Proteggere? Dai ladri, forse?
Ogni tanto utilizzo un antivirus online.
Ho un antivirus e tengo aggiornato il sistema operativo.
Ho antivirus, firewall, antispyware, parental control e ogni sorta di protezione.
Utilizzo Linux.
L'unico computer sicuro è un computer offline.

Mostra i risultati (5578 voti)
Leggi i commenti (49)
Parte della pericolosità del bug risiede nel fatto che, perché sia sfruttato, è sufficiente che l'utente visiti un sito che contenga del contenuto in Flash appositamente realizzato.

Insieme a questa correzione, Microsoft ha rilasciato anche un'altra patch, dedicata però a Internet Explorer 10 sotto sistema operativo Windows 8 (software non ancora rilasciati in via definitiva).

Il problema riguarda sempre Adobe Flash e la patch è destinata a quanti - sviluppatori e organizzazioni - già dispongono della RTM di Windows 8; uno sfruttamento della falla può condurre a un crash del sistema o, con conseguenze più pericolose, può permettere a chi porta l'attacco di ottenere il controllo del sistema.

Entrambi gli aggiornamenti sono disponibili tramite Windows Update.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Internet Explorer è il software più vulnerabile
Microsoft tenta di riabilitare Internet Explorer
Falla critica in Internet Explorer, in attesa della patch

Commenti all'articolo (3)

Ho abbandonato Ie dalla versione 6 e non me ne pento :D Cmq anche se non amo Ms devo ammettere che per una volta sono stati veloci nel tappare la falla, fosse sempre così per i suoi prodotti! staremmo meglio.
26-9-2012 20:56

Io ormai viaggio stabilmente con firefox :lol:
26-9-2012 00:16

Non uso più IE dal secolo scorso e sicuramente non lo userò nel futuro prossimo.
25-9-2012 19:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il Garante Privacy ha istituito - ormai da anni - un servizio che in teoria dovrebbe tutelare la privacy dei cittadini iscritti, vietando ai call center di chiamare i loro numeri telefonici. Secondo la tua esperienza, il Registro delle Opposizioni funziona?
Sì. Sono iscritto e non mi scocciano praticamente mai.
Non lo so. Non sono iscritto.
No. Sono iscritto e continuo a ricevere telefonate con proposte commerciali.

Mostra i risultati (2953 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 dicembre


web metrics