Megaupload è pronto a tornare

Kim Dotcom ne dà l'annuncio su Twitter. Più privacy e sicurezza saranno i nuovi cavalli di battaglia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-09-2012]

Kim Dotcom ritorno megaupload

Kim Dotcom l'aveva promesso, e ora la promessa sta per diventare realtà: Megaupload è già sulla via del ritorno.

Il grande annuncio è arrivato via Twitter: «Un veloce aggiornamento sul nuovo Mega: il codice è completo al 90%. I server sono in arrivo. Gli avvocati, i partner e gli investitori sono pronti. Abbiate pazienza. Sta arrivando».

La menzione del codice quasi completo è una riprova di quanto Dotcom andava dicendo qualche tempo fa: il nuovo Megaupload non sarà semplicemente una riproposizione del vecchio, ma sarà molto più sicuro e attento alla privacy degli utenti; inoltre fornirà diversi servizi aggiuntivi oltre alla condivisione dei file.

La struttura stessa sarà diversa: «Stiamo costruendo un'enorme rete globale. Tutti i fornitori di hosting non statunitensi potranno fornire server e banda» aveva scritto qualche tempo fa il fondatore di Megaupload, lasciando intendere di voler puntare su una struttura il più possibile decentralizzata e, pertanto, più difficile da spegnere.

Il lancio dovrebbe avvenire entro la fine già dell'anno, ma ciò che è ancora più interessante è il fatto che, nonostante i guai legali che Kim Dotcom sta passando, gli investitori e i partner non si sono certo lasciati scoraggiare.

Sondaggio
Alle prossime elezioni, voteresti il Partito Pirata, per le libertà digitali?
No, perché ho già un partito preferito. - 13.3%
Sì, perché è quello che ci vuole per difendere la libertà della Rete, e gli altri partiti sono vecchi. - 65.7%
No, perché credo che su questi temi ci si debba battere fuori dalle istituzioni. - 10.1%
No, perché ho deciso di non andare a votare. - 10.9%
  Voti totali: 3441
 
Leggi i commenti (40)

D'altra parte, sin da quando è diventato pubblico il video dell'assalto alla villa di Dotcom, particolari sempre più oscuri sul modo di condurre la vicenda sono emersi: ultimamente è stata sollevata anche la questione delle intercettazioni illegali condotte ai danni del fondatore di Megaupload.

«Hanno maltrattato il tipo sbagliato» aveva dichiarato Kim Dotcom, facendo capire di non avere alcuna intenzione di gettare la spugna. «Ho intenzione di ribaltare questo mondo. Potere alla gente. Addio Echelon. Benvenuta libertà».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Come funziona MEGA
Kim Dotcom: ecco come MegaUpload ritornerà
Megabox, il ritorno di Megaupload?
Il video dell'assalto a Megaupload

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

In più con quella irruzione in stile SS e conseguente trattamento in totale sprezzo di ogni elementare diritto legale, che viene concesso anche agli assassini, ne hanno pure fatto un martire! Paghino ora le conseguenze delle loro azioni e, soprattutto, prevaricazioni. Forza Kim!
29-9-2012 17:18

Standing ovation :ola: Vale per il copyright, e per mille casi in cui e' palese l'assenza di collegamento tra le decisioni politiche e il benessere collettivo. La misura e' colma. Leggi tutto
27-9-2012 01:44

Io invece sì: sto meditando di sostituire i poster e le T-shirt raffiguranti la faccia del Che con il faccione di "Kim il Pirata"... =) Anch'io voglio bene a quel ciccione malefico e truffaldino: in questo momento è l'unico essere umano conosciuto che si stia opponendo davvero - sfidandole pure - alle vere "forze del... Leggi tutto
26-9-2012 23:23

@Dany88 Non possiamo negare che gran parte dell'uso di megaupload fosse per scaricarsi illegalmente film e file protetti da copyright. Tuttavia non possiamo negare nemmeno che il trattamento legale fatto a megaupload e la velocità sospetta nel chiuderlo non indichino che non è vero che i diritti sono uguali per tutti! :( hanno... Leggi tutto
26-9-2012 21:19

Interessante, di chi è che parli? Sempre auguronissimi a Kim. :wink: Leggi tutto
26-9-2012 17:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei mai stato escluso da una bacheca Facebook di un amico?
No, mai.
Sì, da un mio ex partner.
Sì, da una donna o da un uomo che ho corteggiato insistentemente.
Sì, per le mie idee in politica.
Sì, per un commento relativo al calcio.
Sì, per una critica.
Sì, senza un motivo apparente.
Non uso Facebook.

Mostra i risultati (1853 voti)
Luglio 2021
Rinunciare allo smartphone
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 luglio


web metrics