La diamo a tutti... l'Adsl

Hanno suscitato forti polemiche in Abruzzo dei manifesti pubblicitari con una ragazza in bikini e la scritta: ''La diamo a tutti... l'Adsl dove non c'è''. Alcuni hanno proposto di farli rimuovere perché lesivi della dignità della donna. Cosa ne pensi?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-09-2012]

la diamo a tutti

Hanno suscitato polemiche in Abruzzo alcuni manifesti pubblicitari con una ragazza in bikini e la scritta: "La diamo a tutti... l'Adsl dove non c'è". Alcuni hanno proposto di farli rimuovere perché lesivi della dignità della donna. Cosa ne pensi?
Sono contrario al ritiro dei manifesti perché sono incisivi e divertenti.
Li trovo volgari ma non credo che si possano proibire.
Bisogna farli rimuovere perché sono vergognosi.
Non penso che aumenteranno gli abbonamenti Adsl, anzi...
Altri gestori hanno fatto di peggio.

Mostra i risultati (3581 voti)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 66)

Storia vecchissima in pubbliciità, ma che continua a girare. Ricca di pruderie, di falsi pudori o falsi principi violati, quando la prima a chieder e certe cose è la donna, a cominciare dalla moda. Vuole push up, jeans che alzano i glutei e che esaltano gli attributi genitali, vestiti vedo non vedo, ecc. Una donna... Leggi tutto
2-4-2014 12:34

{elvis}
Questa pubblicità non è elegante o di buongusto, certo che indignarsi per così poco è eccessivo.
4-12-2012 10:48

E' un fatto di coincidenza formale (un po' ad effetto) con una definizione del diavolo da catechismo di parrocchia... il diavolo tentatore, bugiardo, ingannatore, spregevole... se tutti questi aggettivi li riferisci a certa pubblicità si vede che si attagliano perfettamente... quindi, sì, in astratto la pubblictà, quando è utilizzata... Leggi tutto
8-10-2012 21:14

@Molok La Mafia Russa (come quella cinese) prima erano come i "bravi" di manzoniana memoria. :wink: Ciao
8-10-2012 19:26

... @mda: le "mafie" prolificano ovunque... vedi la mafia russa, ben più vecchia del nuovo corso capitalistico del paese (di cui sicuramente ha approfittato a piene mani) comunque qui si è andati ben oltre il problema posto dal sondaggio, di cui, mi pare, si sia detto molto all'inizio. Voglio contribuire dicendo a... Leggi tutto
8-10-2012 15:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3437 voti)
Febbraio 2020
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Tutti gli Arretrati


web metrics