Il display e-ink per l'iPhone

Grazie a popSLATE l'iPhone 5 si trasforma in un e-reader, e in molto altro ancora.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-12-2012]

popslate

Di custodie per l'iPhone 5 esiste un'infinità di varianti, ma come popSLATE ancora non se n'erano viste.

Non si tratta infatti di una semplice custodia, ma di uno schermo e-ink vero e proprio da apporre al retro dell'iPhone e che può mostrare immagini o - in futuro - qualunque altra informazione.

Il progetto - popSLATE ancora non è in commercio: la sua realizzazione al di là dei prototipi dipenderà dalla raccolta fondi su Indiegogo, che peraltro sembra andare benone - è nato dalla constatazione della necessità, che a volte si presenta, di vedere per un certo tempo qualcosa a mostrato a schermo e dalla difficoltà che lo spegnimento automatico del display comporta.

Così i creatori di popSLATE hanno pensato di aggiungere un secondo schermo all'iPhone, ma uno schermo che fosse in grado di mostrare quello che serve senza vampirizzare la batteria dell'iPhone, che comunque deve fornire l'energia necessaria.

La scelta è caduta quindi su uno schermo e-ink da 4 pollici che, per sua natura, consuma energia soltanto quando cambia l'immagine visualizzata.

Per ottenere l'alimentazione popSLATE si collega alla porta Lightning, che risulta dunque occupata e non è più disponibile per la ricarica: per ovviare a questo problema è stata integrata nello schermo e-ink una porta microUSB, il che significa che adoperando popSLATE si ottiene il non disprezzabile effetto collaterale di poter caricare l'iPhone anche se non si dispone dell'apposito cavo Lightning ma soltanto di un più banala cavo con connettore microUSB.

Sondaggio
Pensi di acquistare un dispositivo per leggere gli e-book?
Sì, un lettore con e-ink in toni di grigio - 25.4%
Sì, ma aspetto l'e-ink a colori - 17.1%
Sì, un tablet - 15.5%
Sì, un netbook - 2.8%
No, preferisco i libri cartacei - 39.2%
  Voti totali: 2429
 
Leggi i commenti (16)

Grazie all'apposita app e alla API in sviluppo, che tutti potranno utilizzare per creare le proprie applicazioni per popSLATE, praticamente non ci saranno limiti a ciò che lo schermo potrà visualizzare.

Se già ora un doppio tap permette di cambiare l'immagine visualizzata, con la giusta app popSLATE può trasformare l'iPhone 5 in un e-reader leggibile alla luce del sole. L'articolo continua dopo il video.

Non dovrebbero nemmeno esserci problemi di resistenza: grazie ai materiali utilizzati per la realizzazione, i suoi ideatori affermano che popSLATE è «quasi indistruttibile».

La raccolta di fondi terminerà il 15 gennaio e l'obiettivo - 150.000 dollari - è già quasi raggiunto; i primi esemplari commerciali dovrebbero arrivare quindi nel corso del 2013.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La custodia che ricarica il tablet
Yotaphone, lo smartphone russo con due display
Dieci euro per il lettore di ebook a basso costo
La notte bianca dell'iPhone 5
Arriva iOS 6 con Siri in italiano
Il problema del razzismo non è l'iPhone
Foxconn, l'iPhone 5 è prodotto in condizioni disumane
iPhone 5, in Italia dal 28 settembre
Ecco che cosa vedremo nell'iPhone 5
E-ink a colori per il nuovo Kindle

Commenti all'articolo (4)

l'idea non è male, ma non capisco il vantaggio rispetto al kindle touch, visto che il prezzo è lo stesso, preferisco un dispositivo separato, rispetto ad una "custodia" con schermo :D
6-12-2012 20:34

Visto quanto costa una semplice custodia, questa costera' piu' di un kindle (o simili).
5-12-2012 18:41

Non è detto. Basterebbe uno schermo standard da circa 4", alloggiato in costodia specifica; in questo modo non sarebbe disponibile per tutti ma, per i modelli più diffusi ed abbastanza grandi, sarebbe possibile creare la custodia di misura su cui installare il pannellino.
5-12-2012 18:15

qui rosico. Sono felice di essere un Droide e me ne vanto. Ma i vari Droidi grazie alla frammentazione perdono punti. Non avremo mai niente del genere :(
5-12-2012 14:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
È corretto. Farò meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1182 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics