L'evoluzione della videosorveglianza HD

Le principali tecnologie richieste dal mercato: elevata qualità dell'immagine, ottica fisheye, lenti P-iris e backlight compensation.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-05-2013]

DCS 3010

Negli ultimi anni il crescente utilizzo di videocamere di rete con risoluzione megapixel ha notevolmente migliorato le prestazioni delle stesse, consentendo di coprire in modo più efficiente le aree da monitorare.

Una buona risoluzione, lenti potenti e nuove tecnologie fanno sì che oggi la copertura degli spazi aperti sia garantita con un minor numero di dispositivi.

Le videocamere di ultima generazione catturano molti più dettagli, si comportano meglio in condizioni di controluce e semi-oscurità, offrono una visuale panoramica di 180° o anche 360° e sono in grado di sorvegliare una zona molto più ampia rispetto alle videocamere VGA standard.

Le videocamere digitali e IP forniscono, infatti, video e fotogrammi ad alta risoluzione anche fino a 75 m di distanza, a differenza delle videocamere analogiche, che si limitano a circa 0,4 Megapixel e che, oltre i 5 metri, sono costrette a rinunciare a definizione e dettaglio.

Il mercato della videosorveglianza è in costante crescita, in Europa e nel mondo, come conferma ABI Research che prevede il raggiungimento della soglia dei 46 miliardi di dollari di ricavi nel 2013.

L'evoluzione futura delle soluzioni di videosorveglianza IP punta tutto sulla qualità di video e immagini. Le principali tecnologie richieste dal mercato sono tre:

1) HD e qualità d'immagine

Il miglioramento delle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e l'ottimizzazione del Wide Dynamic Range (WDR) sono due aree chiave in cui le videocamere ad alta risoluzione vedranno un upgrade nel corso dei prossimi anni.

Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (399 voti)
Leggi i commenti (6)

Sono molte le videocamere a 1080p disponibili sul mercato, ma pochissime sono in grado di assicurare performance soddisfacenti in condizioni di scarsa illuminazione o sovra esposizione: il WDR è la funzione delle videocamere che consente di catturare immagini di qualità in varie condizioni di luce.

2) Ottica fisheye

La tecnologia fisheye è di norma utilizzata per gli spioncini delle porte e dà all'utente un ampio campo visivo e una copertura grandangolare. Una videocamera con ottica fisheye, se fissata ad un muro, fornisce una panoramica di 180° di un'intera stanza, mentre fissata a soffitto, garantisce una visione completa a 360° senza punti ciechi.

3) P-Iris e backlight compensation

Le lenti P-Iris controllano il diaframma e ottimizzano l'apertura dell'iris dell'obiettivo al variare delle condizioni di luce, conferendo alle immagini migliore contrasto, nitidezza, risoluzione e profondità di campo.

La ripresa controluce di un'area luminosa, come una vetrina, un lungo corridoio o una porta d'ingresso, fornisce in genere solo la sagoma di una figura nera che si staglia sullo sfondo.

La backlight compensation riporta alla luce il soggetto in primo piano, misurando e comparando tra loro i valori di luminosità delle zone d'ombra (il soggetto) e quelle molto più luminose (lo sfondo), e interviene adeguando la sensibilità della videocamera al livello inferiore di luminosità.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Da D-Link quattro videocamere HD

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il sito dei guardoni: 73mila telecamere private hackerate
Garante privacy: niente webcam negli asili nido

Commenti all'articolo (1)

{Maurizio (esperto di vd}
volevo precisare che attualmente molte telecamere IP cosidette megapixel in virtù delle loro elevate risoluzioni hd e full-hd, oggi sono diventate anche dei veri e propri mini sistemi di videosorveglianza completi ed indipendenti, infatti alcuni modelli integrano nel loro interno un vero e proprio hvr, ovvero un micro DVR con... Leggi tutto
11-3-2014 16:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La nuova Xbox One presenta molti punti controversi: impossibilità di prestare giochi agli amici, connessione Internet obbligatoria per giocare, uso del Kinect invece che del telecomando. Secondo te sarà un successo o un flop?
Avrà più successo della Xbox 360.
Sarà un flop colossale.
Venderà molto ma non riuscirà a bissare il successo dell'edizione 360.

Mostra i risultati (739 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics