Leisure Suit Larry, arriva il remake

Larry Laffer torna in attività con una nuova versione del primo capitolo della fortunata serie di avventure per adulti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-06-2013]

larry reloaded

Chi era appassionato di videogiochi negli anni '80 non può non ricordare la serie Leisure Suit Larry, le avventure grafiche "per adulti" di Sierra.

Dopo nove capitoli, alcuni di programmi collegati e alcuni titoli che non hanno mai visto la luce, la serie pareva essersi conclusa nel 2008.

Grazie però a una raccolta di fondi di grande successo portata avanti tramite Kickstarter l'ideatore della serie, Al Lowe, ha potuto annunciare il ritorno di Larry nel remake del primo capitolo (uscito nel lontano 1987 e che si intitolava Leisure Suit Larry in the Land of the Lounge Lizards), Leisure Suit Larry: Reloaded. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te, quale delle nuove console conquisterà gli utenti surclassando le altre?
Nintendo Wii U
Microsoft Xbox One
Sony PlayStation 4
Un'altra console (specificare nei commenti)
Nessuna: il tempo delle console è finito

Mostra i risultati (893 voti)
Leggi i commenti
Questo capitolo, sviluppato da Replay Games, offre un'interfaccia moderna e una grafica in alta risoluzione ma anche nuove ambientazioni, nuovi personaggi e nuovi indovinelli da risolvere.

Non mancano le gag e le battute che hanno sempre caratterizzato queste serie di videogiochi, arricchite di «centinaia di nuove linee di dialogo, gag e scherzi» come fa sapere lo sviluppatore.

Leisure Suit Larry: Reloaded è in vendita (anche attraverso Steam) a 19,99 dollari e disponibile per Windows, Linux e Mac; presto arriveranno anche le versioni per iOS e Android.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2115 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 settembre


web metrics