Costringe la moglie a indossare l'intimo con il GPS

Una venticinquenne di Novara denuncia che il marito la obbliga a indossare biancheria intima con ricevitore satellitare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-07-2013]

gps

Una donna di 25 anni, residente a Novara e sposata con un signore di vent'anni più vecchio di lei, di origine siciliana, ha denunciato all'Avf, Associazione Vittime Femminicidio, che il consorte la obbligherebbe a indossare biancheria intima con Gps incorporato, acquistata su Internet.

Il marito non la costringerebbe con la forza, ma essendo molto generoso e non facendole mancare nulla economicamente, pretende che la moglie sia sempre controllabile in ogni momento della giornata.

Si tratterebbe, però, in questo caso di un reato (ammesso che sia tale) perseguibile solo a seguito di querela della vittima.

Mario Rossetti, uno dei volontari dell'associazione, ha commentato al Venerdì, periodico locale del Novarese: "Purtroppo noi non ci possiamo sostituire alle forze dell?ordine e né alla volontà delle vittime. Questi reati sono perseguibili solo con querela di parte: noi possiamo dare solo un supporto psicologico. E continuiamo a farlo ancora oggi con la ragazza di Novara, che non si è ancora convinta a denunciare la situazione che è costretta a subire. Dagli ultimi riscontri che abbiamo, tra l'altro, ci dice che la situazione si è leggermente attenuata, ed episodi di violenza non ne riferisce".

Sondaggio
Secondo te gli scanner aeroportuali...
Contribuiscono efficacemente a combattere il terrorismo.
Violano la privacy senza migliorare la sicurezza.

Mostra i risultati (2672 voti)
Leggi i commenti (11)

Ancora qualche dettaglio, sempre fornito da Rossetti: "L'email di questa ragazza di Novara ci è arrivata dopo che la stessa ha cercato su internet un gruppo a cui potesse affidare il suo racconto: ovviamente non se la sentiva di sporgere denuncia. E il contatto con la nostra associazione le deve essere sembrato il più "facile" da attivare: d'altronde tra noi e lei c?è lo schermo protettivo offerto dalla tecnologia e da internet. Uno schermo che a volte rende più facile confessare certe verità personalmente difficili anche da digerire. L'associazione ha deciso di aiutare la donna dapprima con un graduato e mirato supporto psicoterapeutico che la porti a staccarsi affettivamente ed emozionalmente dal marito/padrone"

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 26)

Magari come da barzelletta aveva solo delle difficoltà a centrare l'obbiettivo... :twisted: Mauro Leggi tutto
24-4-2014 13:26

Come non risolverebbe I sui problemi un fantomatico Codice (in)Civile!! :lol: :lol: Leggi tutto
24-8-2013 22:46

la follia non ha limiti...comunque il gps non risolverebbe i suoi problemi se avesse una moglie "vivace"...la prendo sul ridere che è meglio va
23-8-2013 17:03

A Totò, allora abituati anche tu ad esprimerti senza "giri di parole" :lol: :lol: ....e non confondere quello che scrivo io con quello che scrivi tu #-o ](*,) no comment!!! :malol: Leggi tutto
8-8-2013 17:09

Il soggetto è la forma, non l'accordo. Ho scritto che la forma è irrilevante, non che l'accordo è irrilevante (come credi di avere letto). E che la forma sia irrilevante non lo dico io che non sono nessuno: sta scritto sul Codice Civile (checcè tu ne pensi) che, a riguardo del contratto, non la cita. Quindi la considera irrilevante.... Leggi tutto
8-8-2013 12:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di più e liberalizzare anche la possibilità di telefonare.

Mostra i risultati (1365 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 ottobre


web metrics