Gmail legge tutte le email

Google conferma che la corrispondenza email viene scansionata automaticamente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-08-2013]

privacy hacker

Periodicamente si parla della privacy online, minata dall'utilizzo di programmi, app e terminali sempre connessi che di noi lasciano tracce continue.

Ancora una volta nel mirino finisce Google, questa volta con il suo servizio di posta Gmail.

Recentemente Google è finita sotto accusa per pratiche di data-mining improprie, con una raccolta di informazioni all'insaputa degli utenti, leggendo tutte le loro email.

Certo non è una lettura fatta da personale in carne e ossa interessato al gossip di cosa scrivono gli utilizzatori del servizio, ma un'analisi automatizzata per comprendere i contenuti trattati e, ad esempio, proporre pubblicità mirate.

Google non ne fa mistero, anzi lo ammette apertamente come si può leggere in questo documento redatto per la causa. Sostenendo però che è parte integrante del servizio offerto, ovvero chi accetta l'utilizzo di Gmail accetta automaticamente che il suo traffico email sia scansionato.

Naturalmente di avviso contrario è Consumer Watchdog, associazione per la difesa dei consumatori, che suggerisce a chiunque tema per la propria privacy di lasciare immediatamente Gmail.

Sondaggio
Che cosa utilizzi prevalentemente per la posta elettronica?
Una webmail
Un client di posta
Entrambi

Mostra i risultati (2668 voti)
Leggi i commenti

Inviare una email, secondo l'Associazione, è come spedire una lettera: ci si aspetta che venga recapitata al destinatario indicato sulla busta e non che un dipendente dell'ufficio postale che smista la missiva o il postino la aprano e la leggano prima di consegnarla.

Se prima c'era il fondato sospetto che Google leggesse la nostra corrispondenza, ora se ne ha la conferma ufficiale da parte della stessa casa. E' sicuramente una buona cosa, e anche necessaria, conoscere in maniera trasparente questa situazione e di conseguenza decidere se usare o meno Gmail.

Così come tutti gli altri servizi dell'ampia offerta di casa Google, passando da Chrome, dalle ricerche effettuate mentre siamo loggati, dall'utilizzo del suo cloud al social Google+ per finire al sistema Android presente sullo smartphone e profondamente integrato con l'account utente, con la possibilità di sincronizzare dati, rubrica dei nostri contatti, calendario, documenti, immagini.

L'importante è una scelta consapevole.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Gmail, eliminare la posta già spedita
Russia, l'ex KGB controllerà tutto il traffico Internet
Gmail, la posta elettronica più amata dai terroristi
Google si blocca, crolla metà del traffico web mondiale

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Per chi avesse problemi di privacy con la posta elettronica di google può attivarsi ina casella di posta elettronica cifrata a questo link: link è gratis fino a 25Mb.
14-12-2013 11:13

Non ho capito il discorso della pubblicità, perché le uniche pubblicità che arrivano nella mia casella email sono da parte di siti che io stessa ho autorizzato ad inviarmi mail con offerte (più alcuni che mi mandano pubblicità o newsletter perché magari sono partner dei suddetti siti). Quando mi arriva altra roba, di solito finisce... Leggi tutto
25-8-2013 15:52

Quoto gqn77
23-8-2013 08:29

Francamente mi stupisco sempre di queste polemiche. Mi sembra di sentire i miei clienti che chiedono gli sconti fino all'osso e poi si lamentano che non hanno il servizio superpremium. Nulla è gratis. Volete la webmail con i feed e tutto ciò che offre google senza problemi di privacy? Pagate un provider, compratevi un server,... Leggi tutto
21-8-2013 13:06

In questo caso non hai tutti i torti come hanno scritto per accusare google " i postini non leggno le lettere" ma... a regola nemmeno google dovrebbe leggere le mail con il loro significato... semplicemente un software automantico cerca nelle parole che scriviamo o riceviamo se c'è una corrispondenza con parole che ha nel... Leggi tutto
20-8-2013 15:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hanno suscitato polemiche in Abruzzo alcuni manifesti pubblicitari con una ragazza in bikini e la scritta: "La diamo a tutti... l'Adsl dove non c'è". Alcuni hanno proposto di farli rimuovere perché lesivi della dignità della donna. Cosa ne pensi?
Sono contrario al ritiro dei manifesti perché sono incisivi e divertenti.
Li trovo volgari ma non credo che si possano proibire.
Bisogna farli rimuovere perché sono vergognosi.
Non penso che aumenteranno gli abbonamenti Adsl, anzi...
Altri gestori hanno fatto di peggio.

Mostra i risultati (3450 voti)
Dicembre 2019
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Tutti gli Arretrati


web metrics