Il bicchiere che riconosce la droga da stupro

Cambia colore se nel drink c'è qualche sostanza estranea.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-08-2013]

drinksavvy 1

La possibilità di recarsi in un bar, ordinare da bere e scoprire che a quanto ordinato è stata aggiunta qualche sostanza estranea non è soltanto una scena da telefilm.

Le "droghe da stupro" - come il Rohypnol (Flunitrazepam) o la ketamina - rese note al grande pubblico dalla televisione, non sono purtroppo un'invenzione; incolori, insapori e inodori, sono una minaccia di cui non ci si accorge sinché non è troppo tardi. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, è un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta è successo.
Lo faccio abitualmente anche se è contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (3677 voti)
Leggi i commenti (21)
È quello che ha scoperto Mike Abramson quando, in un bar di Boston, s'è accorto che qualcosa non andava dopo i primi sorsi dati al proprio drink; accortosi di essere stato drogato (probabilmente non era lui la vittima designata) è stato aiutato dagli amici a tornare a casa, e da allora ha cercato un modo che permettesse alle vittime delle "droghe da stupro" di accorgersi di quanto hanno nel bicchiere.

Ha così fondato, insieme ad alcuni ex professori del Worcester Polytechnic Institute, la DrinkSavvy, il cui scopo è produrre attrezzatura da bar - bicchieri, cannucce e agitatori da cocktail - in grado di rivelare la presenza di droghe.

Il funzionamento è semplice e immediato: se insieme al drink è presente qualche sostanza estranea le pareti del bicchiere (o della cannuccia) cambiano colore, mostrando delle righe. L'articolo continua dopo il video.

«Si stima che ogni anno» - spiega Abramson - «milioni di uomini e donne siano vittime di molestie sessuali o stupri facilitati dalla droga. La nostra missione principale è eliminare questo crimine».

La DrinkSavvy conta di riuscire a mettere in commercio i propri prodotti entro il 2014.

drinksavvy 2

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
I vestiti indistruttibili antistupro
Viola un sito per denunciare degli stupratori, rischia più di loro
Sottoveste antistupro, dà la scossa all'aggressore
Il vaccino contro la cocaina
Sali da bagno come droga, allarme negli USA
Seduce un tredicenne con l'Xbox

Commenti all'articolo (5)

Ottima idea, spero che avrà successo! :clap: :clap: :clap:
3-9-2013 19:18

Onestamente se qualcuna dovesse mai uscire con me... non ne avrà mai bisogno! Preferisco le mucche al naturale che non hanno bisogno di droghe per dare il meglio di se stesse. :lol:
3-9-2013 18:33

Concordo con l' invenzione meritevole . Si spera sia un passo avanti nella lotta agli stupratori. Adesso ci vuole qualche impresa che sia disposta a finanziare la scoperta e metterla sul mercato :D
29-8-2013 16:02

Boh, è storia vecchia come il mondo. Ai miei tempi pare fosse di moda la mezza aspirina o la cenere di sigaretta nel Martini (all'epoca, pochi potevano permettersi di più) e pare funzionasse alla grande. Leggenda urbana: quella che si era spogliata nuda e salita sulla finestra voleva tuffarsi dal 5° dicendo che andava a farsi una... Leggi tutto
28-8-2013 08:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2293 voti)
Maggio 2022
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Localizzazione al chiuso grazie al 5G
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Una storia di phishing bancario diversa dal solito: il ladro beffato
Aprile 2022
Una dura lezione dall'Internet delle Cose
Bug nell'app Messaggi, e la batteria si scarica in fretta
Gli USA ottengono l'estradizione di Assange
L'utility che ripulisce Windows 11 è in realtà un trojan
Hacker cinesi sfruttano VLC per diffondere malware
Quando l'intelligenza artificiale bara: l'aneddoto degli husky scambiati per lupi
Che si fa con Telegram? È russo
Lapsus$, arrestati due hacker: sono adolescenti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 maggio


web metrics