Facebook trasforma il profilo in un curriculum

Il social network imita LinkedIn aggiungendo la possibilità di indicare le competenze professionali.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-09-2013]

Facebook LinkedIn curriculum lavoro

Non si può copiare sempre Twitter: dopotutto, in circolazione ci sono altri social network da cui trarre idee interessanti.

Così, dopo aver introdotto gli hashtag e i Trending Topics su ispirazione della più famosa piattaforma di microblogging, Facebook punta lo sguardo verso LinkedIn per darsi un tono più professionale.

La prossima novità per la creatura di Mark Zuckerberg (come ha ufficiosamente confermato un rappresentante della società) è costituita infatti dai profili professionali: oltre a indicare il proprio lavoro, come già è possibile ora, si potrà compilare un vero e proprio curriculum online sul social network in blu.

Gli utenti potranno quindi inserire tutte le proprie capacità e competenze professionali in aggiunta alle esperienze scolastiche, contribuendo a creare un database utile per chi è in cerca di gente da assumere.

Tramite Graph Search - lo strumento che permette di effettuare ricerche tra le connessioni - Facebook punta a cessare di essere inutile e diventare una sorta di ufficio di collocamento mondiale forte di oltre un miliardo di possibili candidati.

Sondaggio
In quale modo la Rete ti assiste di pių per risparmiare?
Trovare gli stessi prodotti disponibili offline, ma a un prezzo inferiore
Accedere a beni introvabili nei negozi solitamente frequentati
Acquistare prodotti altrimenti inaccessibili senza sconti e promozioni online

Mostra i risultati (1827 voti)
Leggi i commenti (5)

Dal punto di vista di Facebook, questo servizio - al momento gratuito e prossimamente disponibile a tutti gli utenti - offre possibilità di evoluzione particolarmente interessanti.

Da un lato, potrebbe anche evolversi in una caratteristica a pagamento, una sorta di "valore aggiunto" che magari non interessa tutti gli iscritti ma che si rivela prezioso per quanti sono in cerca di un lavoro e che, quindi, sono disposti a pagare per cogliere questa opportunità.

Dall'altro potrebbe essere l'occasione per stringere accordi con i protagonisti attuali della ricerca di lavoro online.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook, arrivano i Trending Topics
Facebook introduce gli hashtag

Commenti all'articolo (2)


Cosė secondo loro, chi cerca lavoro e ha pochi soldi , li va a spendere su Facebook, per mettere un curriculum, ma ci sono siti specializzati per fare questo, magari la gente le prova tutte, ok .... ma io, avessi bisogno di personale, non andrei a cercarlo li :? Ci mancano solo chi offre finti lavori su FB, poi sono al completo :x
12-9-2013 14:50

Il problema, come LinkedIn, č cancellarsi!!! :shock: Ciao
11-9-2013 22:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'aggravarsi del tasso di inquinamento atmosferico fa assumere alle amministrazioni comunali la decisione di bloccare la circolazione delle auto. Cosa ne pensi?
Era ora: si tratta di una misura necessaria e urgente.
I blocchi del traffico sono inutili e peggiorano la vita delle persone.
Sono d'accordo, ma i provvedimenti dovrebbero essere pių incisivi (o addirittura permanenti).
Sarei d'accordo solo se prima venissero potenziati i trasporti pubblici.
Non so.

Mostra i risultati (1343 voti)
Marzo 2020
Windows 10, l'aggiornamento causa problemi di connessione
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics