Un microchip con Gps nel corpo degli stupratori

Una criminologa svizzera propone di inserire un Gps nel corpo di chi è stato condannato per violenza carnale, per seguirne gli spostamenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2013]

henriette haas

Dopo aver espiato una condanna per violenza carnale, per evitare la recidiva, si potrebbe introdurre nel corpo del pregiudicato un microchip con Gps: questo in alternativa alla castrazione chimica che viene praticata per esempio in Germania.

La proposta arriva da Henriette Haas (nella foto), professoressa di psicologia forense all'università di Zurigo, dopo il caso di Adeline M., la terapeuta sgozzata da un pluristupratore vicino a Ginevra. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Hai mai incontrato persone conosciute online?
Non è mai capitato, ma vorrei.
Non è mai capitato e non ne ho intenzione.
E' capitato, ma continuiamo a tenerci in contatto prevalentemente attraverso Internet.
E' capitato e ora la relazione è prevalentemente telefonica o dal vivo.
E' capitato, ma la delusione è stata tale che non ci sentiamo più.

Mostra i risultati (2789 voti)
Leggi i commenti (60)
In un'intervista al settimanale svizzero Die Weltwoche, la criminologa ha dichiarato: "I detenuti in questione, che non si possono o non si vogliono internare, dovrebbero essere posti davanti a un'alternativa: verrebbero liberati solo se accettano di avere nel loro corpo un microchip con un GPS (abbinato anche a un trasmettitore, N.d.R.) che segnali ogni loro movimento".

L'esperta ha aggiunto: "Gli incaricati alla protezione dei dati probabilmente strillerebbero, ma le vittime di gravi atti criminali sono spesso costrette a far fronte per tutta la vita alle conseguenze di un delitto".

"Da parte sua, il delinquente avrebbe sì degli svantaggi, ma da ritenere accettabili, considerando che l'alternativa potrebbe essere un internamento a vita."

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Il tracciamento degli amici anche su Facebook

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

@zingiber Scherzavo.. :lol: Ma poi dipende da quanto possiede di "roba" :lol: Ciao
7-12-2013 20:58

Dicendo "NEL pene", non intendevo necessariamente nel canale seminale ed urinario. Capisco che per i maschietti esiste solo quello, ma c'è tutto un po' po' di roba intorno, al buchetto. :D P.S. Sono una LEI :)
10-11-2013 19:33

@zingiber Bravo in questo modo finirà nella vittima... :lol: :lol: :lol: Ciao
9-11-2013 00:25

Nel caso esistesse, lo inserirei nel pene, così uno ci pensa due volte prima di provare a toglierselo :D
8-11-2013 19:29

microchip con Gps . Ma esiste ?
7-11-2013 22:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che i bitcoin possano funzionare come valuta?
Certamente! Ci ho anche investito.
Sì, purché vengano sottoposti a regolamentazione.
Forse in futuro.
No.
Non ho ancora capito che cosa sia un bitcoin esattamente.

Mostra i risultati (2380 voti)
Gennaio 2022
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 gennaio


web metrics