WD Red, i benchmark

In prova: WD Red 4 TB.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-10-2013]

WD Red open image

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
In prova: WD Red 4 TB

Abbiamo testato due hard disk WD Red da 4 Tbyte (due esemplari del modello WD40EFRX, in vendita a 219,90 euro) allo scopo di verificarne le prestazioni.

I risultati dei test, condotti adoperando il benchmark CrystalDiksMark e che pubblichiamo qui sotto, parlano da soli. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Ora che la musica è soprattutto digitale, che cosa farai dei vecchi CD audio che non ascolti più?
Li butto via
Li vendo
Li regalo
Li "rippo" sul Pc
Li metto sul lunotto dell'auto per evitare gli autovelox
Ci tappezzo la stanza o ne faccio sottobicchieri

Mostra i risultati (2292 voti)
Leggi i commenti (43)
Gli hard disk sono stati collegati adoperando l'interfaccia SATA III (che permette di raggiungere una velocità massima di trasferimento teorica pari a 6 Gbit/s).

Le prove hanno compreso prima la lettura e la scrittura in modalità sequenziale (dove, ovviamente, i dischi hanno ottenuto le prestazioni migliori, viaggiando tra i 140 e i 150 Mbyte/s sia in lettura che in scrittura e confermando sostanzialmente le indicazioni di WD); quindi le stesse opeazioni sono state compiute con blocchi casuali da 512 Kbyte, poi con blocchi da 4 Kbyte e infine ancora con blocchi da 4 Kbyte e una QD (Queue Depth, ossia operazioni di lettura/scrittura in attesa di venire eseguite) pari a 32.

Da notare come i due dischi abbiano fatto rilevare una differenza significativa di prestazioni tra loro: uno dei due si è mostrato meno efficiente (anche ripetendo i test più volte) nelle operazioni di lettura/scrittura sequenziale, riguadagnando però qualche punto in quelle casuali.

hd01g 03
hd02h 03

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
WD Red, le specifiche tecniche

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

La prova riguarda la serie RED non quella GREEN, sono dischi diversi pensati per usi diversi e di conseguenza non paragonabili. Insinuare che il sito sia pagato per far fare bella figura al produttore, se non si hanno prove concrete e pubblicabili, è poco ... elegante. :? Leggi tutto
8-11-2013 19:34

Hai perfettamente ragione, ma sai com'e' quando uno si brucia con l'acqua calda rimane arrabbiato anche con l'acqua fredda per un po'. Leggi tutto
24-10-2013 19:24

@Krane Un episodio negativo non significa necessariamente scarsa qualità. Ad esempio, un vecchio articolo di Zeus News (Google ordina 1 Petabyte in sei ore) del 2008 riporta la notizia che Google ha dovuto usare hard disk in configurazione raid per eseguire l'esperimento perché ogni volta che avviava il test almeno un disco si rompeva.... Leggi tutto
24-10-2013 16:46

A me un green da 4Tb si e' rotto dopo meno di 9 mesi, diffidate dello sponsor.
24-10-2013 16:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3967 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 agosto


web metrics