Nasa: "Sulla Luna cresceranno basilico e girasoli"

I semi saranno inviati sul nostro satellite per studiarne crescita e riproduzione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-11-2013]

Moon

Basilico e girasoli sulla Luna, ma anche arabetta e rape: è questa la promessa della NASA per il 2015.

Scienziati, studenti e volontari si sono riuniti nel team Lunar Plant Growth Habitat, il cui scopo è creare dispositivi entro i quali far crescere piante sulla Luna. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è il tuo tipo di videogioco preferito?
Arcade
Avventura
Azione
FPS
Gestionale
Gioco di ruolo
Guida
Party game
Picchiaduro
Platform
Puzzle
Rhythm game
Serious game
Simulazione
Sportivo
Strategia

Mostra i risultati (1491 voti)
Leggi i commenti
Tali dispositivi, di dimensioni ridotte, sarebbero dotati di videocamere e sensori per aiutare gli scienziati le possibilità di crescita e riproduzione che i vegetali avranno sul nostro satellite.

Contenitori simili saranno poi inviate a scuole e scienziati negli USA, per formare dei gruppi di controllo e allo stesso tempo permettere ai bambini di partecipare in un certo modo a un progetto di ricerca spaziale.

Il tutto si inquadra nella cornice del Google Lunar X Prize, un concorso che offre premi per 40 milioni di dollari allo scopo di far continuare l'esplorazione della Luna.

prototype
Prototipo del "mini-habitat" lunare

L'obiettivo è far arrivare entro la fine del 2015 un veicolo sul satellite, sulla superficie del quale si sposterà trasmettendo immagini alla Terra e, con ogni probabilità, porterà i contenitori della NASA.

L'inclusione nell'iniziativa di Google permette all'ente americano, in carenza di fondi, di mantenere il costo del progetto al di sotto dei 2 milioni di dollari; una cifra accettabile anche qualora l'esperimento si dimostrasse un insuccesso e i semi non riuscissero a germinare.

nasa semi luna

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
PlantLink ti dice quando innaffiare le piante
SpaceX e i razzi riutilizzabili, primo test del Falcon 9
Nasa: ossigeno da Marte e acqua dalla Luna
Il progetto di colonia sotterranea su Marte
NASA, una sonda per studiare l'atmosfera della Luna
Dormito male? Colpa della luna piena
44 anni fa il primo passo sulla Luna

Commenti all'articolo (1)

Quindi, nei ristoranti andrà molto di moda la "insalata lunare"? :?
30-11-2013 20:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2095 voti)
Gennaio 2022
Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics