Google lancia l'alleanza che porterà Android sulle auto

Nomi importanti dell'industria automobilistica si stringono intorno a Google nella Open Automotive Alliance.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-01-2014]

Google Open Automotive Alliance Android

Sono passati quasi sette anni da quando Google lanciò la Open Handset Alliance, grazie alla quale riunì diversi produttori di hardware intorno al proprio neonato sistema Android e lanciò la sfida all'iPhone di Apple nel settore degli smartphone.

Oggi, in un mondo in cui Android è una realtà affermata sugli smartphone, Google presenta al CES di Las Vegas la Open Automotive Alliance, una coalizione di giganti del settore automobilistico per tentare di ripetere l'esperimento: dare vita a una piattaforma aperta e condivisa per aprire l'era delle "smart car".

Il software per realizzare questo obiettivo è ancora una volta Android, rispetto al quale Google intende seguire la medesima politica adoperata nel settore degli smartphone: fornire una versione base alla quale poi i singoli produttori di veicoli possano aggiungere le proprie personalizzazioni. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te quale diventerÓ realtÓ per prima?
Le aule intelligenti: conosceranno gli alunni e offriranno un'esperienza di apprendimento personalizzata ed efficace.
Torneremo a fare la spesa sotto casa: i negozi uniranno la varietÓ degli acquisti online al piacere di fare acquisti direttamente in un posto conosciuto.
Useremo il DNA per stabilire terapie su misura: cloud computing e computer congnitivi rendereanno l'esame del DNA veloce ed economico.
Un guardiano digitale sostituirÓ le password: conoscerÓ le nostre abitudini e individuare i tentativi di furto d'identitÓ.
Smart City: le cittÓ faranno arrivare sugli smartphone dei cittadini informazioni personalizzate basate sulle abitudini e le preferenze degli abitanti stessi.

Mostra i risultati (1260 voti)
Leggi i commenti (11)
Alla Open Automotive Alliance hanno già aderito nomi importanti come Audi, Honda, Hyundai e GM ma anche nVidia, che è pronta a fornire i chip per gestire il sistema.

Al di là delle speculazioni circa l'evoluzione che le automobili come siamo abituati a considerarle potrebbero subire in seguito a questa alleanza, ciò che si configura è anche un nuovo terreno di scontro tra Google e Apple.

Anche l'azienda di Cupertino è interessata a portare la propria tecnologia all'interno dei veicoli, come dimostrano gli accordi con BMW (ma anche con Daimler, GM, Honda e altri) per dotare le auto dell'azienda tedesca dell'assistente personale Siri.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Apple CarPlay porta iOS sulle auto
Il Googlefonino si chiamerà Android

Commenti all'articolo (3)

@OXO Ah, certo! Sarebbe bello, ma non credo che sia del tutto scontato... :?
14-1-2014 19:17

Beh, mi pare logico, l'ideale sarebbe che tutte le autovetture siano in grado di interfacciarsi con entrambe le piattaforme (e magari anche Windows, per quanto a me non interessi), sarebbe assurdo scegliere l'auto o cambiarla in base al device del momento...
14-1-2014 14:09

E' una mia impressione o anche qui brilla per la sua assenza FIAT? :roll: Mi pare invece che Honda e GM si allenino a tenere il piede in due staffe...
9-1-2014 19:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Un sito Internet richiede che la password sia pi¨ complicata. Cosa fai per ricordarla?
La scrivo su un foglio di carta
Faccio di tutto per memorizzarla
La salvo sul browser e utilizzo il Completamento automatico
La salvo sullo smartphone
La salvo come nota sul computer
Impiego una utility specifica per l'immagazzinamento password

Mostra i risultati (2838 voti)
Aprile 2021
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 aprile


web metrics