Poliziotti arrestati per scambio foto a luci rosse

Tre agenti di polizia londinesi si scambiavano foto osé sullo smartphone di servizio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-02-2014]

Tre agenti della speciale divisione di Scotland Yard per la sorveglianza delle ambasciate in Londra sono stati arrestati per essersi scambiati foto a luci rosse sui propri telefonini di servizio.

Non si tratterebbe comunque di foto di bambini ma di sesso "estremo" fra adulti consenzienti.

L'arresto è avvenuto il 19 dicembre scorso e i poliziotti sono ora in attesa di processo, ma la notizia si è diffusa solo di recente.

Sondaggio
In Islanda, paese protestante con 320.000 abitanti tutti on line, nei mesi scorsi si Ŕ molto parlato di una legge che proibisca completamente la pornografia on line (quella stampata Ŕ giÓ proibita) attraverso filtri centralizzati. Secondo te...
E' giusto. Anche in Italia si dovrebbe fare lo stesso.
Non Ŕ giusto, perchÚ limita la libertÓ.
E' giusto, ma tanto ci sarÓ chi riuscirÓ ugualmente a scaricare materiale pornografico.
Ci sono problemi molto pi¨ importanti.
Aumenteranno ancora di pi¨ i suicidi e gli alcolizzati

Mostra i risultati (5302 voti)
Leggi i commenti (42)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Londra, la polizia compra banner sui siti pirata
Compra tutti i giornali che parlano del video hard della ex

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

Si Ŕ meglio buttarla sul ridere, quella che hanno fatto Ŕ una figuraccia e se ne fanno tante....io una volta ho dato il numero del cellulare aziendale ad un tizio (per motivi di lavoro me l'ha chiesto) e poi questo citrullo ha cominciato ad inviarmi sms convinto che li leggessi solo io :lol: :lol: :lol:
23-2-2014 14:48

Tranquillo, io ricamo solo disegni dei catoons Disney. :lol:
21-2-2014 13:09

Attenzione a non ricamare disegni sconci con l'uncinetto aziendale.
21-2-2014 08:10

O.K. Ci diamo all'uncinetto perchŔ Ŕ un hobby rilassante. :lol:
20-2-2014 21:57

Mi sembra che stiate leggermente esagerando, l'articolo espone i fatti in maniera molto veloce e il resto ce lo state ricamando voi sopra...
20-2-2014 21:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In Parlamento una proposta di legge vorrebbe obbligare i nuovi esercizi pubblici (ristoranti, negozi e via dicendo) a mettere a disposizione gratis degli utenti la possibilitÓ di navigare col Wi-Fi in Internet. Secondo te...
╚ una novitÓ giusta e moderna.
╚ un obbligo (costoso) in pi¨, da evitare.
Ottimo, ma si dovrebbero prevedere degli sconti fiscali per l'esercente.
La connessione sarÓ lenta, e poi con gli smartphone il Wi-Fi chi lo usa oggi?
Non mi interessa.
Non saprei.

Mostra i risultati (2605 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 dicembre


web metrics