Il casco per motociclisti a realtà aumentata

Con la fotocamera posteriore contribuirà a salvare delle vite.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-06-2014]

fusar guardian

Chi viaggi in motocicletta sa bene di dover stare attento non solo per sé, ma anche per gli altri: non è infrequente che una manovra sbagliata da parte di chi viaggia su quattro ruote produca un urto con chi viaggia su due.

Ryan Shearman, fondatore di Fusar Technologies, è uno di quei motociclisti che ha provato l'esperienza di trovarsi a terra dopo essere stato urtato da un'auto che gli è arrivata alle spalle.

Ha così deciso di realizzare uno strumento che migliorasse la sicurezza per i motociclisti, e l'ha individuato in un casco a realtà aumentata.

L'ha battezzato Guardian e l'ha dotato di una scheda con Android, unida a due videocamere a grandangolo e pezzi derivati dagli smart glass di Epson, i Moverio.

Il risultato, nelle parole di Shearman stesso, è «un dispositivo completamente connesso e integrato che un motociclista può indossare per avere la consapevolezza completa di ciò che lo circonda».

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1804 voti)
Leggi i commenti (7)

La videocamera posteriore proietta sulle ottiche Epson le immagini di ciò che sta alle spalle, e le informazioni più utili - velocità, indicazioni di navigazione - appaiono a fianco di esse.

Guardian è anche in grado di effettuare registrazioni video: se rileva che sta avvenendo un accidente, il filmato viene salvato nella memoria interna; «ha una funzione "scatola nera" integrata» racconta l'inventore.

Dopo aver sottoposto il prototipo a un intenso collaudo lungo la Pacific Coast Highway, in California, Ryan Shearman lancerà nella metà di luglio una campagna di raccolta fondi su Kickstarter. L'obiettivo è lanciare Guardian sul mercato entro un anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1641 voti)
Dicembre 2022
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 dicembre


web metrics