Wikipedia down, Twitter se la ride

Mentre l'enciclopedia online è irraggiungibile, gli utenti ironizzano sul microblog.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-06-2014]

wikidown

È ormai ben più di un'ora che Wikipedia è irraggiungibile: a volte il sito proprio non risponde, alle volte appare una versione non formattata della pagina di benvenuto.

Al momento la causa non è chiara; è evidente che ci sono problemi tecnici, ma non è possibile sapere quali.

Nel frattempo Twitter va popolandosi di messaggi degli utenti che riportano il disagio, tramite l'hashtag #wikipedia e #wikipediadown.

Alcuni utenti affermano di essere ancora in grado di accedere al sito, altri invece sottolineano come anche le versioni in altre lingue siano affette dal medesimo problema; usando un server proxy, infine, pare si riesca a visualizzare l'enciclopedia.

Sondaggio
Come passi maggiormente il tuo tempo online?
Sui social network
Leggendo e scrivendo email
Guardando filmati
Cercando e leggendo informazioni
Giocando online
Leggendo i blog
Sui forum
Ascoltando musica e radio online
Leggendo quotidiani e riviste
Altro (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (2089 voti)
Leggi i commenti (9)

Tra gli utenti di Twitter, al di là della disperazione - #Wikipediadown e ti pareva proprio stamattina #argh» scrive un utente - sembra prevalere l'ironia: «#Wikipedia in down è una inutile crudeltà nei miei confronti da parte del destino cinico e baro», «#Wikipedia in italiano è down: dopo tutte le minacce, vuoi vedere che è perché non ho donato 5 euro?» e «#wikipedia è in down da più di un'ora. speriamo non muoia alcuno scrittore famoso altrimenti i necrologi e le citazioni come li scrivono?» sono alcuni dei messaggi con cui è stata accolta la défaillance di Wikipedia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Quoto kenshir!
28-6-2014 18:36

Hai ragione ma comunque wikipedia il suo bel servizio lo fa Leggi tutto
27-6-2014 23:52

Si magari perchŔ non hai donato 5 euro e perchŔ al posto di darli a wikipedia te li sei spesi a sigarette o a candy crush! Demente Sempre quelli che non pagano sono i primi a lamentarsi
27-6-2014 08:41

{Nothing}
Lunga vita alle biblioteche
26-6-2014 14:24

Ecco, io i server di wikipedia li farei pagare per intero a questo simpaticone qui. Minacce... :umpf: Leggi tutto
26-6-2014 13:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Worm, virus, trojan horse, spyware, rootkit, dialer, hijacker. Chi li produce?
Smanettoni che vogliono provare la loro abilitÓ
Pirati informatici professionisti con lo scopo di trarne profitto
Gli stessi che poi fanno gli antivirus
Gruppi con finalitÓ politiche di destabilizzazione

Mostra i risultati (5346 voti)
Marzo 2023
iPhone 15, addio alle SIM anche in Italia?
Hyundai: i touchscreen nelle auto sono pericolosi
Windows 11, ancora SSD lenti dopo l'ultimo aggiornamento
La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google
Samsung beccata a barare sulle foto della Luna
Perché c'è una fotocamera negli scanner dei supermercati?
Il primo datacenter lunare sta per aprire i battenti
Amazon chiude 8 negozi “senza commessi”
Meta inietterà la IA in WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram
Febbraio 2023
Intelligenza artificiale: il programmatore pericoloso
SPID a rischio, due mesi per deciderne il futuro
L'UE vara il Portafoglio per l'Identità Digitale
Sfida su TikTok costringe ad aggiornare 8 milioni di auto
Windows 11 è praticamente uno spyware
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 marzo


web metrics