Amazon introduce la tariffa flat per gli ebook

Con meno di dieci euro al mese si possono leggere tutti i libri che si desidera.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-07-2014]

amazon

Amazon ha lanciato il servizio Kindle Unlimited, per ora nei soli Stati Uniti: l'intera libreria è fruibile con la sottoscrizione di un canone mensile.

Anziché acquistare i singoli ebook è possibile leggere sul proprio ebook reader tutti quelli che si desidera, attingendo dalla vasta libreria di Amazon.

Il concetto di abbonamento è innovativo per gli ebook, ma servizi simili esistono già per contenuti multimediali come musica e film: si pensi per esempio a Spotify e Netflix.

In realtà alcune come Oyster e Scridbt già proponevano la possibilità di leggere un numero illimitato di titoli all'interno della loro libreria tramite abbonamento. La loro portata però è decisamente minore di quella di un colosso dell'e-commerce come Amazon, che si lancia in questa sfida sfruttando la sua potenza contrattuale e il grande spazio che occupa sul mercato.

La verà novità è la possibilità di fruire del servizio su tutti i dispositvi che supportano l'applicazione Kindle Amazon, da Android a iOs, non limitando quindi l'utilizzo ai soli possessori del dispositivo fisico Kindle, il lettore di ebook sviluppato e prodotto da Amazon.

Sondaggio
Che cos'è più rivoluzionario, tra questi... qualcosa-book?
Chromebook
Ebook
Facebook
Macbook
Netbook
Notebook
Playbook
Ultrabook

Mostra i risultati (2252 voti)
Leggi i commenti (2)

Il canone dell'abbonamento è attualmente di 9,99 dollari al mese; il servizio è disponibile attualmente solo negli USA, con una libreria che conta più di 600.000 titoli e migliaia di audiolibri: non è l'intera libreria Kindle ma è comunque una vastissima selezione.

Fra i libri disponibili sono presenti saghe molto note come The Hunger Games, Il Signore Degli Anelli e Harry Potter; ci sono anche titoli che Amazon ha in esclusiva, molti grandi classici e ovviamente numerosi titoli di categorie meno tradizionali al di fuori dei romanzi: per esempio fitness, cucina, tecnologia, scienza e molte altre.

Tutti i titoli con la dicitura Kindle Unlimited sono fruibili dagli abbonati cliccando sull'opzione "Read for free", leggi gratuitamente.

Molto interessante è la possibilità di passare istantanemente dalla lettura del libro all'ascolto dell'audiolibro corrispondente, utilizzando la funzione Whispersync Voice: infatti, con l'iscrizione a Unlimited, Amazon regala una sottoscrizione gratuita di tre mesi al servizio audiolibri.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Edoardo Prandin

Approfondimenti
Amazon lancia i nuovi Kindle Fire HD e HDX
Amazon e Giunti si alleano per la libreria del domani
Amazon porta in Italia i Kindle Fire HDX
Amazon lancia i nuovi Kindle Fire
Kindle Paperwhite, più veloce e più luminoso
Amazon contro i libri gratuiti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

{ozon}
Un altro passo verso l'espropriazione della proprietà privata, senza averne l'aria, anzi avendo l'aria di un vantaggio. I tempi stanno maturando un'altra volta.
26-7-2014 17:16

@Gladiator infatti sono spaventato che in Italia gli editori non vorranno espsorsi con titoli succosi. @Zero davero ? interessante.
21-7-2014 11:14

I libri pero' non ti rimangono, sono solo "in prestito". Nel reader ne puoi tenere al massimo 10, e per leggere l'undicesimo DEVI prima restituirne uno. A me piace tenermi la biblioteca degli ebook letti. Inoltre 10 euro/mese sono troppi per il 95% degli italiani. Per chi non lo sapesse, molte biblioteche (italiane) prestano... Leggi tutto
20-7-2014 09:12

Non solo, dipende anche dal tipo di libri che vengono proposti nell'offerta, se sono in magigoranza libri che hanno scarso appeal e non riscuotono interesse potrebbe non essere conveniente aderire...
19-7-2014 16:49

Dipende da quanto si legge e dal prezzo dei libri ovviamente
19-7-2014 15:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2574 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics