L'auto che percorre 140 km con 10 centesimi di elettricità

Si chiama Elba ed è alimentata da celle solari flessibili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-08-2014]

KTH Elba Shell Eco Marathon 01

La Shell Eco-Marathon è una competizione particolare: ogni anno team di studenti provenienti da tutto il mondo si sfidano per raggiungere la massima velocità possibile con dei veicoli elettrici.

Tra i partecipanti all'edizione di quest'anno c'era anche un gruppo proveniente dall'Istituto Reale Svedese di Tecnologia (KTH) che ha presentato la piccola auto elettrica Elba, alimentata da celle solari.

Le celle sono state realizzate da Midsummer e progettate appositamente per l'utilizzo su Elba, utilizzando un materiale flessibile che non alterasse l'aerodinamica del veicolo. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quando guidi in città, chi non vorresti incontrare nel traffico?
La Scuola Guida
Il neopatentato
La donna che si trucca in coda
Il manager che legge un quotidiano in coda
L'imbranata: parte in terza e si spegne il motore
L'avvoltoio dei parcheggi: continua a girare fino trovarne uno
La mamma con il SUV davanti alla scuola
L'indeciso sulla strada da prendere
Il vecchio col cappello
Il camion della nettezza urbana

Mostra i risultati (2225 voti)
Leggi i commenti (34)
«L'unica soluzione possibile per integrarsi nel profilo aerodinamico di Elba era utilizzare la sottile pellicola di celle solari flessibili realizzata da Midsummer su acciaio inossidabile, per poter seguire facilmente le curve della struttura senza rompersi» ha spiegato Alex Witt, di Midsummer. «Questa soluzione sarebbe stata impossibile con le celle solari al silicio, perché si rompono facilmente».

In tal modo attrezzata, Elba ha stabilito un nuovo record per la Svezia, consumando solamente 1 kWh per percorrere 181,5 km; facendo le debite proporzioni e considerando il costo dell'energia elettrica, sarebbe come spendere appena 10 centesimi in energia elettrica per percorrere circa 140 km.

Alla fine, il team del KTH si è classificato quinto, ma i suoi componenti si sono detti comunque soddisfatti: «Siamo venuti alla eco-marathon per diventare i campioni. Ma siamo comunque orgogliosi del risultato ottenuto perché non avevano un budget tanto ampio quanto quello dei team che hanno ottenuto le prime posizioni».

KTH Elba Shell Eco Marathon 02
KTH Elba Shell Eco Marathon 03
KTH Elba Shell Eco Marathon 04

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'auto che vola a 900 km/h
Auto elettriche, prezzo pari a quelle a benzina nel 2020
Da Ford l'auto a energia solare

Commenti all'articolo (4)

Come nell'automobilina che avevamo da piccoli, con i pedali... :wink:
27-8-2014 19:02

Ma poi come ci si muove di notte o quando fa brutto tempo?
23-8-2014 14:53

Scusa ma non capisco....un conto è il consumo e relativo costo del mezzo per muoversi, un conto il costo e/o consumo per eventualmente produrlo.. Chiaro che in termini 'eco' occorre valutare l'impatto complessivo del prodotto ma già fortemente abbassare la parte 'a consumo' per ilo movimento del mezzo dovrebbe avere un significato... Leggi tutto
23-8-2014 14:12

{Giona}
facendo le debite proporzioni e considerando il costo dell'energia elettrica. OK mi sta bene il calcolo che hanno fatto è potrebbe anche essere giusto ma la mia domanda è:In questo calcolo è stato inserito il costo in termini energetici della produzione dell`acciaio inox che le celle necessitano? Hanno inserito il costo di tutte le forme... Leggi tutto
23-8-2014 13:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (5058 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics