E-privacy 2003

La domanda di sicurezza è crescente, ma quali sono i nuovi rischi legati al controllo e al monitoraggio della vita privata dei cittadini? E-Privacy 2003 affronta i temi della riservatezza e dei diritti individuali in Rete.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-06-2003]

Il 14 giugno a Firenze, nel Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio, avra' luogo il secondo Convegno italiano sulla e-privacy, la riservatezza e i diritti individuali in Rete.

L'uso ormai generalizzato di internet e della trasmissione elettronica dei dati introduce una serie di nuovi rischi legati al controllo e al monitoraggio della vita privata dei cittadini, configurando nuove e gravi possibilita' di violazione della riservatezza e dei diritti individuali.

Il convegno si propone di sensibilizzare i cittadini e le istituzioni su questi temi di grande rilevanza civile e di esaminare le possibilita' di salvaguardia dei diritti individuali e collettivi, rispetto alla crescente domanda di sicurezza.

L'evento rientra nell'ambito dell'iniziativa P&ace - Private and Anonymous Communication for Everyone.

La sessione generale trattera' il quadro legale e tecnologico legato alla privacy, con particolare attenzione per le recenti innovazioni normative legate al monitoraggio, all'identita' digitale e alla tutela dei diritti d'autore.

Le due sessioni parallele del pomeriggio saranno invece specializzate su un percorso giuridico e uno tecnologico, e caratterizzate da un approccio applicativo.

Per ulteriori informazioni e' possibile consultare il sito del Convegno.

Programma

Sabato 14 Giugno mattina - percorso comune

9.00 - 9.25 - registrazione partecipanti
9.25 - 9.30 - Benvenuto
9.30 - 9:45 Amministrazioni locali e difesa della privacy di fronte al mito della sicurezza - Alessio Papini (Gruppo consiliare Verdi)
9:45 - 10.15 E-privacy & data retention - conservazione dei dati personali raccolti con strumenti automatici Giuseppe Busia, Ufficio del Garante della Privacy
10.15 - 11.00 Chi e` disposto a sacrificare la liberta` in cambio della sicurezza non avra` ne' l'una ne' l'altra La minaccia dei sistemi di protezione hardware. Alessio Frusciante, FLUG
11.00 - 11.30 E-government ed E-privacy - Elisabetta Tesi - assessorato Informatica e Rete Civica Comune di Firenze
11.30 - 11.45 - break
11.45 - 12.15 E-privacy e intranet nella PA - Massimo Cappuccini - servizio Sistemi in Rete Comune di Firenze
12.15 - 13.00 E-privacy & Infosmog: un approccio integrato alla gestione della privacy dei dati personali - Marco Calamari (Progetto Winston Smith). Nella vita quotidiana produciamo, anche inconsapevolmente, grandi quantita' di dati personali; l'intervento descrivera' sistemi pratici per gestire in riservatezza quelli prodotti sul nostro pc.

Sabato 14 Giugno pomeriggio - percorso tecnico-giuridico

14.30 - 15.30 La manifestazione della volonta' sulla Rete: tra privacy e firma digitale - Massimo Melica, Gianni Bianchini (FLUG). Il riconoscimento sulla Rete, Tutela al trattamento dei dati da parte dell'autorita' di certificazione, Firma elettronica, firma elettronica avanzata, firma qualificata e firma digitale. Richiami sui sistemi crittografici a chiave pubblica, Digital Signature Standard, Il procedimento di firma, Generazione e verifica di firma digitale e timestamp, Soluzioni hardware e software, smart card, Possibilita' di attacco.
15.30 - 16.00 Il trattamento dei dati personali in ambito giudiziario - Massimo Melica
16.00 - 16.15 break
16.15 - 16.45 Privacy e sicurezza nel trattamento dei dati personali da parte della P.A. - Fulvio Sarzana di S. Ippolito (ICS)
16.45 - 17.15 Il trattamento dei dati personali nel corso delle indagini preliminari nel processo penale ordinario e penale minorile - Barbara Gualtieri. Il controllo delle comunicazioni e riservatezza (tabulati, tracciamenti,intercettazioni, conservazione dati), cenni alle tecniche di indagine nei procedimenti per reati informatici, l'acquisizione di prove elettroniche negli USA dopo l' 11 settembre (legislazione antiterrorismo Usa Patriot Act).

Sabato 14 Giugno pomeriggio - percorso tecnologico

14.30 - 15.30 Steganografia, l'arte della scrittura nascosta - Claudio Agosti. E' possibile nascondere dati all'interno di file multimediali, testi o programmi. Verra' illustrato il funzionamento di questa tecnica che non solo impedisce la lettura di informazione private (come la crittografia) ma ne nasconde l'esistenza.
15.30 - 16.15 Invisible Irc Project, un sistema di chat anonimo - Yvette Agostini. Genesi e obiettivi del progetto, cenni sulla tecnologia impiegata, utilizzo in altri progetti (Yodelbank e la sua interfaccia utente iip)
16.15 - 16.30 break
16.30 - 17.30 Difesa inattaccabile della liberta' di espressione. Laboratorio Freenet - pubblicare anonimamente documenti, siti e blog - Marco Calamari (Progetto Winston Smith). Freenet e' un sistema ed un protocollo P2P anonimo che permette la pubblicazione di informazioni in diversi formati e modalita', garantendo l'anonimato dell'autore e del lettore, e rendendo impossibile censure; dopo una breve introduzione teorica, verranno eseguite prove pratiche di pubblicazione su Freenet
17.30 - 17.45 La crittografia come pratica sociale di rivendicazione della privacy - William Maddler & Zeist (CryptoRebels). Dati relativi a relazioni interpersonali e rapporti di lavoro sempre piu` frequentemente transitano in rete, e difficilmente prendiamo per questi dati le attenzioni che prenderemmo per gli oggetti personali; un uso consapevole della crittografia e` essenziale per ripristinare la riservatezza.
17.45 - 18.15 Protezione e privacy nelle email: Paranoy, un client di posta elettronica protetta, privata e anonima - Lesion, (progetto Paranoy)
18.15 - 19.00 Little shop of errors: tutto quello che puo' essere fatto per distruggere la propria privacy e come evitarlo - Gianni Bianchini (FLUG), Marco Calamari (FLUG), Hal (GOLEM).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (1)

Ireneo
A mio avviso... Leggi tutto
13-6-2003 07:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto spam ricevi in media ogni giorno?
Uno o due messaggi
Meno di dieci messaggi
Tra i dieci e i venti messaggi
Tra i venti e i cinquanta messaggi
Tra i cinquanta e i cento messaggi
Tra i cento e i cinquecento messaggi
Oltre cinquecento messaggi

Mostra i risultati (3610 voti)
Giugno 2021
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Android 12: veloce, attento alla privacy e personalizzabile
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 giugno


web metrics