Il blog di Thea, la sposa bambina

Il matrimonio tra un bambina norvegese di 12 anni e un uomo di 37 è una bufala a fin di bene.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-10-2014]

Thea, 12 anni, sarà la prima sposa bambina della Norvegia.

La giovane ragazza si recherà all'altare sabato 11 ottobre per incontrare il suo promesso sposo di 37 anni.

Attraverso il suo blog, Thea racconta in diretta la sua esperienza; il blog è diventato il sito più visitato in Norvegia nel giro di un giorno.

La notizia ha provocato molto scalpore sui social media e l'istantanea reazione dei lettori, alcuni dei quali hanno addirittura chiamato la polizia per tentare di fermare questo matrimonio.

La provocazione si dimostra ancora una volta lo strumento migliore per scuotere gli animi e mobilitare le persone. Il blog e il matrimonio stesso sono infatti un fake, ideato dall'associazione Stopp Bryllupet.

Sondaggio
La discriminazione è più difficile da vedere rispetto al passato, ma c'è sempre. Quale di queste affermazioni ti senti di condividere maggiormente?
Le donne spesso sono additate come più pettegole degli uomini e ritenute meno simpatiche.
Le donne hanno più difficoltà degli uomini a ricevere il giusto credito quando partecipano a progetti di gruppo.
Le donne sono giudicate più severamente degli uomini per il loro aspetto.
Le donne in genere ricevono delle proposte economiche più basse degli uomini, a parità di posizione.
Le donne sono ritenute non qualificate fino a quando non hanno dato prova di esserlo, agli uomini accade meno spesso.
Le donne vengono promosse in base ai risultati, gli uomini (anche) in base al potenziale.
Le donne spesso non vengono invitate tanto quanto gli uomini a eventi di socializzazione come le uscite al pub o a vedere le partite.

Mostra i risultati (1104 voti)
Leggi i commenti (9)

lo scopo è quello provocare una presa di coscienza nella popolazione verso il problema delle spose bambine, che è una realtà più che attuale e non appartente al passato: ogni giorno, secondo Stop Brryllupet, 39.000 bambine nel mondo sono derubate della loro infanzia.

Il progetto prevede la partecipazione virtuale a questo matrimonio da parte degli utenti, per fermarlo prima del di Thea. Non a caso infatti il finto matrimonio si terrà nella Giornata internazionale delle bambine dell'Unicef.

Per far sentire la propria voce sarà sufficiente "donare" un tweet o uno status di Facebook tramite il sito Stopp Bryllupet.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Edoardo Prandin

Commenti all'articolo (1)

Anche se a fin di bene, è piuttosto inutile come iniziativa. Certe "usanze" dovute all'ignoranza e alla povertà non cesseranno mai. Ma sarebbe d'aiuto piuttosto una legge che lo proibisca, negli Stati dove è maggiormente diffusa. Invece di lapidare per il reato di adulterio, lapidassero chi si vuole sposare con una bambina. ... Leggi tutto
10-10-2014 12:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Da dove scarichi di solito i file (app, film, libri, giochi)?
Scarico i file da fonti sempre diverse
Scarico file da siti di cui mi fido
Non scarico molti file e presto sempre attenzione al sito da cui li scarico
Scarico i file solo da negozi online e da app store di fiducia
Non scarico nulla

Mostra i risultati (1337 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics