Alimentare le auto con la carta di giornale

Le notizie di ieri diventano il carburante di domani.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-01-2015]

vecchi giornali butanolo

Nonostante la diffusione delle versioni online, i quotidiani cartacei hanno ancora la loro fetta di affezionati lettori.

Il problema è l'accumulo di rifiuti costituito dai giornali letti, non sempre correttamente infilati nel contenitore della carta per un futuro riciclo.

L'invenzione di alcuni ricercatori della Tulane University di New Orleans potrebbe però invogliare i lettori di quotidiani a riciclare questi ultimi con maggiore attenzione: gli scienziati hanno infatti trovato il modo di trasformarli in butanolo per alimentare l'auto.

L'idea si basa sulle capacità del batterio TU-103, in grado di produrre il butanolo partendo direttamente dalla cellulosa.

I batteri del ceppo TU-103 sono stati scoperti di recente, individuati nelle feci di animali; per il processo che li adopera per ottenere butanolo dalla cellulosa è già stato chiesto il brevetto, tanta è l'importanza che riveste.

Sondaggio
I sacchetti biodegradabili sono più innovazione o più ecobufala?
Innovazione: faranno risparmiare petrolio e calare l'inquinamento.
Ecobufala: costano di più e per l'ambiente non cambia niente.

Mostra i risultati (3316 voti)
Leggi i commenti (20)

«Nei soli Stati Uniti ogni anno si gettano 323 milioni di tonnellate di materiali contenenti cellulosa, che potrebbero essere utilizzati per produrre butanolo» spiega Harshad Velankar, uno dei ricercatori.

I batteri TU-103 non sono gli unici a essere in grado di produrre butanolo, ma sono i soli riuscire a farlo in presenza di ossigeno: non dovendo creare un ambiente privo di ossigeno per la produzione del butanolo abbassa i costi complessivi e, quindi, anche quelli del carburante.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Biocarburante dalle alghe, ci pensa Ford

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

La notizia originale, linkata da ZN, è dell'agosto del 2011 e, cercando molto rapidamente, non ho trovato ulteriori notizie più recenti sulla cosa, non è che finito tutto in una bolla di sapone? In ogni caso in nessuno degli articoli che ho trovato sono riuscito a reperire un riferimento a quanti litri di carburante si potrebbero... Leggi tutto
5-1-2015 18:28

Ma non sarebbo meglio riciclarla come nuova carta riciclata? O questo sistema è meno costoso? E se conviene trasformare la carta vecchia in butaolo piuttosto che in carta riciclata, ecco che non si produrrà più carta riciclata ed occorrerrà produrre più carta ...
5-1-2015 16:46

{Natale}
La carta si degrada velocemente se è all'aria aperta. Se coperta con la terra può rimanere quasi intatta per un secolo (archeologia industriale docet). Per la faccenda dei "termovalorizzatori", è l'ipocrita sistema italiano (ma non solo) di minimizzare l'impatto emotivo delle parole per... Leggi tutto
5-1-2015 14:30

{Michele Vallario}
Ma pure quelle di oggi vanno bene...
5-1-2015 09:49

{carlo}
No, il problema non è buttare o no la carta nel cassonetto. Il problema è che quasi nessuno sa di lavorare gratis per selezionare energia da carta e imballaggi per l'industria degli inceneritori. La quasi totalità di carta in Italia è bruciata. Ma poiché il processo avviene dopo raccolta... Leggi tutto
5-1-2015 00:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il file di cui hai bisogno si trova su di un sito di file-sharing. Quando clicchi per scaricarlo, hai l'opzione di effettuare il download a velocità normale o di provare gratis il download ad alta velocità. Quale opzione scegli?
Utilizzo l'opzione velocità normale
Perché aspettare? Vado per l'opzione ad alta velocità
Scarico il file da un'altra fonte
Non uso questo genere di siti Internet

Mostra i risultati (1759 voti)
Dicembre 2020
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Tutti gli Arretrati


web metrics